Home » Limba Sarda » Soro Giovanni » Giovanni Soro: Abbrazza s'ispera

Immagini del paese

ch14.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 5686124

Notizie del giorno

 
Giovanni Soro: Abbrazza s'ispera PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 
Martedì 28 Aprile 2009 22:49
Un Giovanni Soro trentasettenne conquista la Menzione d'onore al premio di poesia "Giuseppe Calvia", a Mores nel 1979, con questa poesia in versi sciolti.

Sa notte azzendet ojos
de ammentu
e fuet sa luna
assustada
e morit
finzas sa 'oghe
cando sas pedras
han' cantigos
de lamentu.
Immèntiga, frade caru,
e  abbrazza s'ispera
e mira s'avrèschida
bianca,
infusta de lentore,
chi falat da-e chelu
pro abbojare
riende
sa felizzidade
de sos coros
feridos.
Ultimo aggiornamento Martedì 28 Aprile 2009 23:00
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):