Home » Sport » Chiaramonti Calcio 2009/10 » Chiaramonti pareggia in casa col S. Giorgio: 1 a 1

Immagini del paese

giardini.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 8648206

Notizie del giorno

 
Chiaramonti pareggia in casa col S. Giorgio: 1 a 1 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 14
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Domenica 15 Novembre 2009 19:11

Con la collaborazione di Matthew Donadu

Siamo ai preliminariSi è interrotta la serie negativa dei biancocelesti. Che oggi, al "Paris de Cunventu", hanno sfoderato la grinta dei tempi migliori e hanno rintuzzato in parte gli assalti dei baldanzosi perfughesi. I quali, forti del loro secondo posto in classifica, miravano al bersaglio grosso.

Se per i locali, coi tempi che corrono, un pareggio ha già il sapore di una mezza vittoria, per gli ospiti si è trattato, c'è da scommettere, di un boccone amaro.

Siamo a una svolta? C’è da sperarlo. E noi ce lo auguriamo. Prima di tutto per la gioia dei ragazzi che scendono in campo; e poi per non deludere ulteriormente il pubblico. Che, nonostante le pesanti sconfitte finora collezionate dalla nostra compagine, continua a seguire la squadra, non facendole mancare il supporto indispensabile. Per darle la carica. In casa e fuori. Anche oggi la tribuna è stata affollata e l’incoraggiamento non è mancato agli atleti chiaramontesi. Che hanno chiuso il risultato in pareggio grazie alla rete di Lepori.

Circa il gioco, c’è da segnalare che è stato non male, tutto sommato. Si è visto di meglio, è vero. Ma, date le circostanze, c’è di che rimanere soddisfatti. Soprattutto il primo tempo è stato condotto bene dai ragazzi di Falchi. I quali sono andati in vantaggio con Lepori al 20' e hanno messo in campo energie e fiato con una generosità inconsueta in questo primo scorcio di campionato. Alla ripresa, invece, si sono lasciati andare un po’ e hanno finito col subire l’iniziativa degli avversari. Che li hanno raggiunti al 5' con la rete di Buiaroni. Mancanza di fiato?

Bene così. Diamogli sotto col fiato e con la preparazione rigorosa. Alla lunga, chi si prepara seriamente e gioca anche per divertirsi finisce con l’avere la meglio. Ma occorrono, come in tutte le attività, allenamento, resistenza alla fatica, valutazione positiva delle critiche e, soprattutto, una grande umiltà. Dote, questa, che sovente ci fa difetto.

Infine, piantiamola con l’idea che a far perdere la squadra siano la presenza o l’influsso malefico d’improbabili iettatori (i sassaresi li chiamano pindacci). Ciò è semplicemente ridicolo. E lo è ancor più ove si consideri che giocatori e dirigenti (ma anche i tifosi) di questi tempi sono mediamente acculturati. Il che dovrebbe aiutarli a convincersi che vittorie e sconfitte sono variabili indipendenti da quella strana, arcaica e mai dimostrata credenza che si chiama malocchio.

Le formazioni

Chiaramonti: Ruzzu, Farris, Tamponi (dal 14' 2.t. Cossu), Lumbardu, Manuel Brunu, Marcis, Pani (dal 28' 2.t. Bianco), Sanna, Lepori, Cassanu, Fraoni (dal 14' 2.t. Mura).

Allenatore Gian Battista Busellu.

San Giorgio: A. Moi, M. Moi, A. Desogos, Dettori, Lungheu, Montanarella, Battarino, Dettori, Buiaroni, (dal 40' 2.t. Casu), Oggiano (dal 1' 2.t. Carrus), D. Giagheddu.

Allenatore: Marcello Sanna.

Arbitro: Balletta di Tempio Pausania.

"L'Unione Sarda", quotidiano che si pubblica a Cagliari, così commenta, a firma s.d., i risultati di questa settimana (v. pagina 42):

"La Robur Sennori resta in vetta alla classifica del girone, ma l'inaspettato pareggio sul campo del Tula permette al Palau di raggiungerla: ora entrambe le squadre occupano la posizione di vertice a quota sedici punti.

"La compagine gallurese conquista, nella gara di trasferta contro la Lanteri, la quarta vittoria consecutiva, propiziata anche dalla sfortunata autorete di Solinas. Poi la partita è stata chiusa dal 2 a 0 siglato da Barretta in pieno recupero.

"Il pareggio a Chiaramonti nel derby dell'Anglona rallenta invece la marcia del San Giorgio-Perfugas, raggiunto in classifica dall'Olbia 05 e dall'Ozieri 1984, che superano senza difficoltà le rispettive prove casalinghe contro Frassati e Oschirese.

"La Fulgor Sassari sfiora invece il colpaccio sul campo del Luogosanto, in una gara bella e combattuta ma conclusa a reti bianche.

"Risultato in pareggio anche tra Sennori e Sporting Sorso, che perdono l'occasione per chiudere la gara e rimanere agganciate al gruppo di testa".

Il servizio fotografico è di Miky Harris, che ringraziamo.

Per visitare la galleria d'immagini, cliccare qui.

Tabella con risultati e classifica pubblicata sulla Nuova Sardegna di Lunedì 16.11.2009


 

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Novembre 2009 19:35
 
Commenti (4)
Capire il calcio
4 Giovedì 19 Novembre 2009 19:09
Mario Soddu
Uno che di calcio non se ne intende...


Ma lo seguo in televisione. Secondo me la squadra campione non si sostituisce, si poteva fare dei cambiamenti solo se si trovasse al punto di oggi (in fondo alla classifica). Forse vedremo nel 2010 la nostra nazionale campione dimezzata..! penso di no. Ci saranno dei cambiamenti solo se avranno difficoltà nelle prime due partite. (Questa è l'opinione di molti tifosi e giornalisti). Da parte mia: auguro alla squadra chiaramontese una buona ripresa, magari: mantenersi nella serie che gioca attualmente, (sarà un buon risultato).


Saluti Mario Soddu
capire il calcio in paese
3 Giovedì 19 Novembre 2009 15:12
Giuseppe castia
purtroppo 2 anni fa si era fatta una squadra di tutti locali. risultato? ultimi in classifica. se questo fa onore a chiaramonti il prossimo anno sarà nuovamente cosi. cosi siamo tutti più contenti
Ci voleva un inglese!
2 Mercoledì 18 Novembre 2009 17:51
Carlo Patatu
E bravo Miky Harris! Hai detto papale papale (e pubblicamente) ciò che tanti tifosi e giocatori chiaramontesi pensano in privato. Una squadra, per vincere, deve poter contare sul cuore degli atleti e non soltanto sulle gambe. E il cuore, si sa, ce lo mette, solitamente, chi ama la squadra. E il paese. Grazie, Miky: ci hai dato una bella lezione e ci hai reso un buon servizio. Almeno spero.
retired
1 Martedì 17 Novembre 2009 02:01
micky harris
a muched improved game but still plenty of work to be done but the upsetting thing is that there were only three chiaramonti players on the field with three more on the bench and im afraid thats where they stayed through-out the match (what a sad sight)we need players with heart we have them players in the village only if they were given a chance.but overall a fair result.

---

Traduzione: il gioco è notevolmente migliorato ma c'è ancora molto lavoro da fare. Ma la cosa che mi ha disturbato di più è che c'erano soltanto tre giocatori chiaramontesi in campo, ed altri tre in panchina, e mi è spiaciuto averli visti rimanere li per tutta la partita (che triste visione). Abbiamo bisogno di giocatori che giochino con il cuore, e li abbiamo qui in paese. Basta solo dargli l'opportunità. Comunque, complessivamente, un giusto risultato

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):