Home » Chiaramontesi lontani » Chiaramontesi lontani: festa sarda nel Borinage

Immagini del paese

ch18.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 6790620

Notizie del giorno

 
Chiaramontesi lontani: festa sarda nel Borinage PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Venerdì 11 Dicembre 2009 21:43

Il circolo “Sardi nel Borinage” ha organizzato a Hornu (Belgio) la consueta festa annuale dedicata agli emigrati. Segnatamente agli isolani. Che, in quella regione ex mineraria, sono una moltitudine. E di essi molti i chiaramontesi.

Fra questi Carlo Murgia, presidente del circolo.

 

Leggiamo la notizia sull'Eco del Belgio, periodico in lingua italiana che tratta dei nostri connazionali in terra belga. La festa, tenutasi qualche settimana addietro, si è svolta nel Palais di Peuple di quella città.

Nel rispetto della consuetudine, lo spettacolo è stato affidato a un gruppo sardo. Ma, diversamente dal passato, musica etnica, canti, canzoni e danze popolari sono stati eseguiti dalle “Pandelas”, un gruppo di sei splendide ragazze isolane. Che hanno mandato in visibilio le centinaia di sardi convenuti da ogni dove per onorare la festa nel Borinage.

Sono riecheggiati nella sala motivi tradizionali e moderni, tratti dal repertorio classico del canto corale sardo. Ma anche canzoni dell’indimenticabile Andrea Parodi e del cantautore Piero Marras. Del quale è stata molto applaudita “Mere manna”. Il tutto presentato con le sonorità delle launeddas, della fisarmonica e dell’organetto diatonico.

Il tocco dell’ufficialità è stato conferito alla manifestazione dal sindaco di Boussu e dall’assessore alla cultura di Saint Ghislain. Nel rivolgere il saluto ai partecipanti, Giovanna Corda, già deputato europeo e oggi vicesindaco di Boussu, si è espressa in sardo d’Illorai, suo paese di origine. Per il godimento dei partecipanti, che hanno gradito molto.

Erano inoltre rappresentati il circolo sardo-francese di Douai e quelli belgi di Genk, Charleroi e Liegi. In breve, è stato un successo. Del che Carlo Murgia, che ha svolto le funzioni di padrone di casa, può dirsi di certo soddisfatto.

Ci uniamo al coro degli auguri agli amici sardi del Borinage, chiaramontesi in particolare.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 30 Novembre 2017 10:06
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):