Home » Sport » Chiaramonti Calcio 2009/10 » Cambio di guardia alla SC Chiaramonti

Immagini del paese

Castello 37.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 8222397

Notizie del giorno

 
Cambio di guardia alla SC Chiaramonti PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Domenica 14 Febbraio 2010 15:14

Licenziato Falchi, la panchina è affidata a Gianni Saba

Si cambia! Da domani, lo scettro del governo della squadra passerà nelle mani di Gianni Saba, un chiaramontese trapiantato a Sassari.

La decisione, di certo non indolore, è stata adottata qualche giorno fa dalla dirigenza per porre fine a una situazione che, a ben vedere, non poteva protrarsi oltre.

Questo scorcio di campionato, avaro di risultati apprezzabili, aveva destato più d’un mugugno fra la tifoseria e parte degli stessi giocatori. Malumore che i dirigenti, per quanto hanno potuto, hanno cercato di arginare. Com’era loro dovere, del resto. Da domani (Lunedì), il nuovo mister prenderà in mano le redini della squadra ed esordirà ufficialmente in panchina domenica prossima, nell’incontro con la Fulgor SS.

Ovviamente, nessuno si aspetta che faccia miracoli. Tuttavia sarà già molto se riuscirà a ricompattare una compagine che, al di là di quel che ne dicono taluni, non si trova al meglio delle condizioni. Soprattutto sul versante psicologico.

Gianni Saba è una vecchia conoscenza, avendo trascorso a Chiaramonti gli anni dell’infanzia e avendoci frequentato la scuola dell’obbligo. Poi il trasferimento in città, per motivi legati al lavoro di suo padre.

Gianni Saba è stato a suo tempo un giovane talento calcistico. Ha giocato nella Torres e, per diversi anni, ha allenato con successo una squadra femminile di cui, al momento ci sfugge il nome. Negli anni Ottanta, se la memoria non c’inganna, ha indossato pure la casacca biancoceleste e ha difeso con onore i colori del Chiaramonti. Come risulta dalle foto che pubblichiamo e che risalgono appunto a quel periodo.

Auguri Gianni! E buon lavoro.

Registriamo che la partita con lo Sporting Sorso, già prevista per questo pomeriggio, è stata rinviata ad altra data. Tenuto conto che i festeggiamenti del Carnevale e gl’impegni sportivi mal si conciliano, bene ha fatto la dirigenza a chiedere il rinvio dell’incontro.

Ecco, intanto, come sono andate le cose nella 4a giornata del girone di ritorno.

Riportiamo di seguito il commento settimanale sulle partite del girone G, firmato da Simone Dessì sull'Unione Sarda di Lunedì 15 Febbraio 2010 (pagina 44):

L’Olbia 05 torna alla vittoria e si rimette nella scia della capolista.

“Il Palau vince anche contro la Robur Sennori, grazie a una rete nel finale di Pisciottu all’interno di una gara dominata però per novanta minuti.

“Anche l’Olbia fa però il suo, superando per uno a zero l’Oschirese nell’anticipo di sabato sera, mantenendo i tre punti di distacco dalla vetta della classifica.

L’Ozieri 1984 gioca di sabato e vince, raggiungendo proprio la Robur in terza posizione grazie alla rete di Volpe, che decide lo scontro con il Luogosanto.

“È stato invece rinviato lo spareggio-salvezza tra Chiaramonti e Sporting Sorso: impossibile giocare su un campo reso impraticabile dal maltempo. Il Chiaramonti è ultimo in graduatoria con dieci punti, ma è in lotta serratissima per evitare la penultima posizione, con ben sette squadre racchiuse in appena cinque punti.

“Tra queste la più in forma sembra essere il Sennori, che dopo il vittorioso derby di due settimane fa ieri si è aggiudicato anche lo scontro diretto con una bella Frassati”.

Tabella con risultati e classifiche pubblicata sulla Nuova Sardegna Lunedì 15.02.2010


 

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Febbraio 2010 10:21
 
Commenti (1)
notizia sbagliata
1 Lunedì 15 Febbraio 2010 14:53
s.c.chiaramonti
non è stato un licenziamento... verranno date migliori spiegazioni a breve... Per tanto la società chiede di non diffondere notizie non vere... grazie

---

La notizia, vera, è che c'è stato un cambio nella gestione della panchina della nostra squadra. Le modalità del cambio sono un elemento accessorio che non modifica la notizia. Che è vera anche perché non la si smentisce. Comunque, aspettiamo con interesse, ma anche con curiosità, di conoscerle, tali modalità. Sempre che non si tratti di un segreto. Ancora auguri! (c.p.)

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):