Home » Sport » Chiaramonti Calcio 2009/10 » Bentornato Chiaramonti: liquidata l'Oschirese 2-1

Immagini del paese

castello9.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 8444246

Notizie del giorno

 
Bentornato Chiaramonti: liquidata l'Oschirese 2-1 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 15
ScarsoOttimo 
Domenica 28 Febbraio 2010 21:39

servizio di Matthew Donadu

Nonostante il gioco ostruzionistico dell'Oschiri e il forte vento di maestrale che ha caratterizzato il primo tempo, il Chiaramonti è riuscito a colpire ben due volte portandosi subito in vantaggio meritatamente. Nel secondo, tempo nella nostra compagine si è visto un maggiore sviluppo delle azioni offensive, sia dal punto di vista della fluidità del gioco che delle occasioni, riuscendo a gestire il risultato ormai già acquisito.

L'Oschirese, come già visto nella gara di andata, ha riproposto un gioco offensivo basato sul contropiede, non sempre possibile a causa della grande necessità di energia di cui ciò comporta, gestendo l'intera gara, soprattutto nella seconda frazione, con il classico "contenimento".

La direzione di gara della signora Paola Pudda di Sassari è stata buona (voto 7,5), riuscendo a gestire l'incontro con padronanza e disinvoltura. È riuscita a valutare molto bene il fuorigioco, in particolare quello passivo (o di rientro).

La cronaca

La gara ha inizio alle 15:05. Le due squadre, nel primo quarto d'ora, iniziano a studiarsi. La prima occasione, dopo 10', è per G.M. Serra, su passaggio di Fraoni, tira in porta il portiere respinge in angolo.

Come già visto nell'analisi iniziale, le azioni offensive dell'Oschiri erano basate solo e unicamente sul contropiede. Infatti questo si sviluppa sulla sinistra, dove Masia, dopo essersi portato vicino al corner, cross in area e Serra sigla di testa l'1-0 al 12'.

I nostri però non demordono, dopo l'eclissi iniziale. Infatti al 20' Mura, portandosi sulla linea dei venti metri, subisce un fallo da Secci. La signora Pudda fischia giustamente la punizione. Della battuta s'incarica Merella che, battendo d'interno destro, produce un tiro veloce e liftato. E sigla il pareggio dell'1-1.

Dopo 22' nuovamente fallo. Questa volta su G.M. Serra. Merella replica nuovamente, ma G.M. Serra, durante l'ultimo tocco, si ritrova in fuorigioco. Al 25' azione d'attacco ben calibrata da un ottimo Merella, che passa a Lepori; ma quest'ultimo conclude sfortunatamente a lato. Al 28' da segnalare l'ottima parata di Luca Ruzzu, dopo un tiro potente di Sotgia.

Buona prestazione della difesa chiaramontese che, essendo sempre in asse secondo le disposizioni di mister Saba, riesce a neutralizzare le incursioni offensive dell'Oschiri al 30' e al 36', facendo cadere le punte sempre in fuorigioco.

Al 40' fallo su Lepori. S'incarica della battuta, sulla sinistra, Christian Mura, che pennella in area. Il portiere pare che abbia in mano, al posto del pallone, una saponetta; e Sanna centra da pochi passi la rete del 2-1.

Si conclude il primo tempo che ha visto da un parte l'offensiva corsara dell'Oschiri e dall’altra il Chiaramonti che, dopo un appannamento nel primo quarto d'ora, si è ripreso agilmente, segnando ben due volte e chiudendo in vantaggio la prima frazione meritatamente.

Il secondo tempo è caratterizzato da un Chiaramonti più calibrato e propeso a un’offensiva più ostica per gli avversari. L'Oschiri, ormai quasi stremato, applica sul campo manovre esili e non produttive, facendo toccare a Ruzzu la palla solo una volta.

In particolare, al 67' Meloni, che ha sostituito Sotgia al 65', passa la palla a Batzu, che tira sulla destra; ma Ruzzu devia in angolo. Le altre azioni oschiresi sono al 55' e al 77': i tiri di Masia e di Serra finiscono alti, sopra la traversa. Il Chiaramonti si vede al 50' con un tiro a palombella di G.M. Serra e che il portiere devia in angolo. Al 58' esce, dopo essersi impegnato anche quest'oggi, G.M. Serra ed entra Stefano Pani.

Al 70' punizione sulla destra, derivante da un fallo su M. Brunu. Merella batte un cross in area, il portiere non trattiene nuovamente; ma Sanna questa volta sbaglia. L'Oschiri decide per altre due sostituzioni: al 78' esce Cappai ed entra Manca; all'80' esce Secci ed entra Scarpa.

In contemporanea, all'80' anche il Chiaramonti sostituisce Roberto Merella con Lumbardu. Al 44' esce Manuel Brunu (buona la sua prestazione) per Eugenio Brunu. Negli ultimi minuti, i nostri si limitano a gestire e controllare il punteggio già ottenuto nella prima frazione.

Le formazioni

SC Chiaramonti: 1 Luca Ruzzu, 2 Alessandro Farris, 3 Cristian Mura, 4 Filippo Marcis, 5 Danilo Sanna, 6 Roberto Merella (dall’80’ Luca Lumbardu), 7 Gian Mario Serra (dal 58’ Stefano Pani), 8 Manuel Brunu (dal 90’ Eugenio Brunu), 9 Paolo Fraoni, 10 Maurizio Lepori, 11 Giuseppe Solinas.

A disposizione: 12 Manuel Accorrà, 13 Luciano Donadu, 16 Gian Luca Sale.

Allenatore: Gianni Saba.

Oschirese: 1 Achenza, 2 Fresu, 3 Cappai (dal 78’ Manca), 4 Ligas, 5 G. Asara, 6 Unali, 7 Sotgia (dal 75’ Meloni), 8 Secci (dall’80’ Scarpa), 9 Serra, 10 Batzu, 11 Masia.

Allenatore: Mariano Sotgia.

Arbitro: Paola Puddu di Sassari.

Statistiche della gara


Riportiamo il commento settimanale sulle partite del girone G, firmato da Simone Dessì sull'Unione Sarda di Lunedì 1 Marzo 2010 (pagina 44):

"Il Palau torna alla vittoria e mantiene il primato in classifica. La capolista conferma l’ottimo ruolino esterno, conquistando contro il Sennori l’ottava vittoria in trasferta su dieci partite disputate.

"Il Sennori recrimina per un arbitraggio ritenuto sfavorevole, ma la capolista legittima il risultato con un secondo tempo perfetto, che serve a tenere a distanza la diretta inseguitrice.

"L’Olbia 05 non sta a guardare e liquida la pratica Robur Sennori con due reti per tempo, che le consentono di rimanere in scia della capolista con due sole lunghezze di ritardo.

"La Robur perde invece la terza posizione in favore dell’Ozieri 1984, trascinato dalla strepitosa prestazione di Volpe alla vittoria sulla Fulgor Sassari.

"In coda la notizia è invece la vittoria del Chiaramonti (2 a 1 sull’Oschirese), che torna a conquistare i tre punti dopo quasi cinque mesi. Mercoledì prossimo il Chiaramonti, in caso di successo nel recupero contro lo Sporting Sorso, avrà la possibilità di abbandonare l’ultima posizione".

 

Tabella con risultati e classifica pubblicata sulla Nuova Sardegna di Lunedì 1.03.2010


 

Ultimo aggiornamento Martedì 02 Marzo 2010 17:23
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):