Home » Sport » Chiaramonti Calcio 2009/10 » Lanteri SS umilia il Chiaramonti: 4-1

Immagini del paese

MVC-003F.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 8222054

Notizie del giorno

 
Lanteri SS umilia il Chiaramonti: 4-1 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Domenica 11 Aprile 2010 19:07

Matthew Donadu, costretto a casa per motivi di salute (ma ugualmente in contatto col campo di gioco), ci comunica che i biancocelesti hanno subito una pesante sconfitta nella trasferta sassarese. Una modesta Lanteri, fanalino di coda della classifica, liquida sbrigativamente una partita sulla quale i chiaramontesi (tifoseria, giocatori e dirigenti) avevano puntato più di una speranza per le sorti di questo campionato.

Una partita spenta quella giocata dai chiaramontesi, pressoché inesistenti in tutti i reparti. Irriconoscibili: non sembravano più loro. I locali chiudono in vantaggio di due reti, beffando Ruzzu altre due volte nella ripresa. D'altra parte, il punteggio quasi tennistico la dice lunga su come sono andate le cose. La rete di Lepori, siglata all'86', rende onore alla squadra, ma non salva il risultato. Che ci catapulta nuovamente in prossimità del fanalino di coda.

Ora la situazione è divenuta problematica. Il traguardo della salvezza, che pure in linea teorica è ancora a portata di mano, si è allontanato di qualche passo. Ovviamente non è irraggiungibile; ma, per poterlo riagganciare, occorrono coraggio e determinazione. Che i ragazzi di Saba posseggono in quantità sufficiente; ma che devono tirar fuori. Il che non hanno fatto a Sassari.

Per Domenica prossima li attende un appuntamento importante e, oseremmo dire, decisivo: l'incontro col Foot Olbia, che raggiunge e supera il Palau e siede in vetta alla classifica. Pertanto, quell'incontro sarà decisivo per quanto attiene al traguardo salvezza. Auguri!

Le formazioni

LANTERI SS: Matta, Solinas, Chessa, Montes, Daga, Chieffi, Sechi (75' Ciarula), Faedda, Manca (85' Tilocca), Mura, Cano (75' Latte).

CHIARAMONTI: Luca Ruzzu, Alessandro Farris, Cristian Mura, Eugenio Brunu, Danilo Sanna, Roberto Merella, Filippo Marcis, Paolo Fraoni (dal 75' Serra), Maurizio Lepori, Stefano Pani (dall’80' Gian Martino Bianco), Giuseppe Solinas (dal 46' Manuel Brunu).

Arbitro: Fiori.

 

Riportiamo il commento settimanale sulle partite del girone G, firmato da Simone Dessì sull'Unione Sarda di Lunedì 12 Aprile 2010 (pagina 44):

 

“Luogosanto e Ozieri 1984 si contendono il secondo biglietto per i playoff. La Lanteri vince e lascia l'ultima posizione a Tula e Sennori. Sempre più appassionante la lotta al vertice: ora comanda l'Olbia 05 e al Palau spetta inseguire.

“A due giornate dal termine del campionato e dopo una lunga rincorsa, l'Olbia 05 conquista la vetta della classifica. Al termine di una gara nervosa e con poche occasioni da rete, la neocapolista supera il Tula con una rete di Dettori in pieno recupero.

“Il Palau viene così scalzato dalla testa del raggruppamento, anche in virtù del pareggio interno contro l'Ozieri 1984, raggiunto con rete di Gian Mario Pisciottu al termine di una gara ricca di ribaltamenti.

“Rimane apertissima anche la lotta per la terza posizione, che assicura il lasciapassare per i playoff: oltre che l'Ozieri 1984, rimangono in corsa il Luogosanto - corsaro contro la Frassati grazie alla tripletta di Trudu e alla rete di Nicolai - e la Robur Sennori.

“In coda gran salto in classifica per la Lanteri, che si aggiudica lo scontro-salvezza contro il Chiaramonti e abbandona l'ultimo posto in classifica. Sconfitta bruciante invece per il Sennori contro l'Oschirese, che dedica l'importante vittoria allo scomparso ex-allenatore Francesco Langiu”.


Tabella con risultati e classifica pubblicata sulla Nuova Sardegna di Lunedì 12.04.2010

Ultimo aggiornamento Lunedì 19 Aprile 2010 13:23
 
Commenti (1)
errore
1 Lunedì 12 Aprile 2010 11:37
GIUSEPPE CASTIA

L'olbia 05 è prima da ieri
---
E' vero. Ma, al momento in cui abbiamo fatto il primo lancio della notizia inerente alla partita col Lanteri SS (da poco erano trascorse le ore diciotto di Domenica), noi non ne sapevamo ancora niente. Oggi (Lunedì), visto il giornale, abbiamo provveduto subito a correggere l'errore. Comunque, grazie per la segnalazione. (c.p.)

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):