Home » La Tribuna » La Tribuna » La Tribuna – Ancora sul caro estinto e le pietre tombali

Immagini del paese

Castello 16.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 9780216

Notizie del giorno

 
La Tribuna – Ancora sul caro estinto e le pietre tombali PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 13
ScarsoOttimo 

di Gian Piero Unali

Beh allora a proposito di epitaffi simpatici eccone un po' su cui fare quattro grosse e grasse risate... perchè alla fine una risata seppellirà tutto il mondo.

Mio nonno era un duro. Un vero duro. Sulla sua lapide c'è scritto: "Cazzo guardi?". (Daniele Luttazzi)

Epitaffio su una tomba: "Qui giace mia moglie, come sempre fredda".

Epitaffio sulla tomba accanto: "Qui giace mio marito, finalmente rigido!".

Epitaffio su una tomba: "Scusate la polvere". (Dorothy Parker)

Epitaffio sulla tomba di un ipocondriaco: “Ve l'avevo detto che non mi sentivo bene!”. (Beppe Grillo)

Scritta su una tomba: “Nella mia vita ho sbagliato tutto... tranne il colpo di pistola”.

Tre lapidi in un cimitero scozzese:

1) "qui giace Arthur McGregor, perì di dolore per aver perso un nichelino";

2) "qui giace John Andy McCohen, perì nella rissa";

3) "qui giace Angus McIntire, perì di dolore per essere arrivato troppo tardi”.

Io sono uno statale e come tutti gli statali lavoro pochissimo. Quando morirò sulla mia lapide scriveranno: “Qui riposa, per la seconda volta, Dario Vergassola”. (Dario Vergassola)

Epitaffio su un'urna funeraria: "Pace alle mie ceneri: si prega di non starnutire".

Epitaffio sulla lapide di uno morto dopo aver usato una pillola di Viagra: "Com’è venuto se n'è andato". (Lucio Salis)

Epitaffio sulla lapide in un cimitero scozzese: “Qui giace Fred Mc Guire. Gli cadde un penny: morì nella mischia”. (Marcel Archard)

Epitaffio su una tomba di un dentista: "Questa è l'ultima cavita' che ho riempito".

Sulla tomba di un ebreo: “Qui giace Isaac Rubinstein, 1941 - 19.. Ma la vendita continua in via del Rosaio 33, Parigi”.

Sulla tomba di Robespierre: “Passante, non piangere la mia morte. Se io fossi vivo tu saresti morto”.

Altro epitaffio: “Qui giace la mia donna. Per il suo riposo e... per il mio”. (Jacques de Lorens).

Si legge sulla tomba di un bancario: “L'ultima scadenza gli fu fatale”.

Lapide per la moglie: “Ella non voleva che la mia felicità. La sua morte l'ha ben provato”.

Lapide per un marito: “A mio marito, morto dopo un anno di matrimonio. La sua moglie, riconoscente”.

“Avrebbe pugnalato il suo migliore amico per poter scrivere un epigramma sulla sua tomba”. (Oscar Wilde)

“Qui giace L.M., pilota aviatore che, precipitando a terra, saliva al cielo”. (Achille Campanile)

Cimitero scozzese.

Tomba piccola: "Mc Pherson, morto per aver perso un penny".

Tomba più grande: "Mc Donald, Mc Hanzie, Mc Duey, Mc Heven, Mc Donald, morti nella rissa nata per raccogliere il penny perso da Mc Pherson".

“Riderò la mia amara risata”. L’epitaffio è sulla tomba di Nicolaj Gogol.

In un piccolo villaggio viveva una vecchia signora che, nonostante la sua età, era ancora vergine. Ed era anche molto orgogliosa di esserlo. Vicino alla fine dei suoi giorni chiese all'impresario di pompe funebri di mettere la seguente iscrizione sulla sua pietra tombale:

"Nata vergine, vissuta vergine, morta vergine".

Non molto tempo dopo, morì la vecchia domestica, ugualmente vergine. Lo stesso impresario ordinò ai propri dipendenti di preparare l'iscrizione tombale come la signora aveva a suo tempo ordinato. Ma, per pigrizia, avendo trovato l'iscrizione troppo lunga, semplicemente questi scrissero:

"Restituita non aperta".

 

 
Commenti (1)
Paternità
1 Mercoledì 28 Aprile 2021 11:40
Lucio Salis
Anche la battuta che assegnate al plagiaro #luttazzi, è MIA! Del 1974.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):