Home » La Tribuna » La Tribuna » La Tribuna: Intitoliamo una via a Dottor Catta

Immagini del paese

Immagine 017.jpg

Statistiche

Tot. visite contenuti : 11091063

Notizie del giorno

 
La Tribuna: Intitoliamo una via a Dottor Catta PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 37
ScarsoOttimo 
Martedì 22 Febbraio 2011 01:00

di Mario Unali

Ciao Carlo, me lo ricordo bene dott. Stefano Catta. Da ragazzino ci andavo accompagnato da mia madre nel suo ambulatorio nei locali del vecchio comune. Più che altro, la voglia di noi ragazzini era quella di ricevere in regalo qualche scatola vuota di farmaci; e se dentro vi era il piccolo seghetto di acciaio ancora meglio.

Era di una simpatia unica e si rapportava all'ammalato con cordialità, infondendo sicurezza. Una volta ricordo che venne a casa per una visita a un familiare. Constatata l'urgenza del caso, ci chiese di portare il paziente a Sassari per un ricovero urgente.

Allora le macchine in paese erano davvero poche, si contavano nelle dita di una mano ed erano di proprietà di persone ricche alle quali mai avremmo potuto chiedere un favore del genere. Dottor Catta notò subito il nostro disappunto e la difficoltà di trovare il mezzo. Insieme a qualche familiare, fece accomodare l'ammalato nella sua auto, che condusse subito a Sassari senza nulla chiedere.

Da studente lo ricordo un po' burbero ma di estrema affabilità. Mi metteva subito a mio agio e s'informava sul corso dei miei studi, non mancando di rilevare il buon profitto.

Sento davvero che dedicargli una via del nostro paese, dove svolse egregiamente il suo mandato di medico condotto, sia un giusto riconoscimento, per la sua memoria e un grazie postumo alla sua famiglia.

 

 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):