Home » La Tribuna » La Tribuna » La Tribuna: Problemi veri e seri

Immagini del paese

Chiaramonti panorama 19.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 11090936

Notizie del giorno

 
La Tribuna: Problemi veri e seri PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 73
ScarsoOttimo 
Lunedì 21 Marzo 2011 14:48

di Nanda Scanu, da Londra

Terremoto, tsunami, esplosione delle centrali nucleari e lotta alla sopravvivenza.. Dramma nel dramma in Giappone. Due catastrofi naturali e, come se non bastasse, una condanna a morte inflitta dall'uomo all'uomo.

La forza della natura dimostra ancora una volta la sua supremazia sull'uomo.

"Lettere dall'inferno" titolava un quotidiano londinese, qualche giorno fa, pubblicando i contenuti di alcuni dei messaggi, commuoventi, indirizzati ai propri cari dai lavoratori intrappolati all'interno dei siti nucleari, lasciati soli, a morire...

E in Italia, dopo la catastrofe giapponese, si parla ancora della volontà di creare centrali nucleari... Ma perché non ci liberiamo di questa gente!

Ho letto i numerosi articoli che in questi ultimi dieci giorni hanno animato il sito di Carlo, ma ho preferito astenermi dal commentare perché il mio pensiero era volto altrove, pensavo al popolo giapponese, ai numerosi amici ed in particolare a Yosuke Onuma, il musicista che ha onorato il nostro paese dedicandogli un brano e che ha incluso nel suo ultimo album "Jam Ka". A lui ho espresso la solidarietà la vicinanza e l'affetto anche a nome degli amici Chiaramontesi.

"Sto bene e sono al sicuro" mi ha fatto sapere oggi pomeriggio. Vi saluta ed ha espresso il desiderio di tornare a Chiaramonti.

Saluti cari.

---

Grazie, cara Nanda, per averci messo a parte dello stato di salute di Yosuke Onuma. Del quale non posso, non possiamo a Chiaramonti, dimenticare la magia con cui quell’artista geniale della terra del Sol Levante ha saputo ammaliarci in una notte stupenda, accanto allo scenario splendido offerto dai ruderi del nostro castello a Su Monte ‘e Cheja. Mi auguro, gli auguro, di poter tornare presto in Italia e, ovviamente, anche fra noi.

Non ho titolo per ringraziarlo ancora, per salutarlo e per dirgli che i chiaramontesi gli sono vicini, in questa circostanza tragica per il suo Popolo. Che vive la vicenda con grande compostezza e dignità. Non ho titolo, ma lo faccio ugualmente. Sono, i miei, sentimenti di gratitudine e di affetto che sgorgano dal cuore. E che pertanto credo possano essere condivisi dai miei, dai tuoi, compaesani.

Ricambio saluti affettuosi. Da estendere a Londra, che continua a mancarmi. (c.p.)

 

 
Commenti (1)
Magica serata
1 Mercoledì 23 Marzo 2011 00:40
Salvatore Soddu

Grazie Nanda. Non possiamo dimenticare quella magica serata. Ricordo che con fatica sono salito al Castello, una brutta ernia al disco mi bloccava una gamba; ma piano piano sono salito. E ti assicuro che quella musica è stato un balsamo al cuore e mi ha alleviato il dolore.


Stiamo vivendo con trepidazione il dramma dei fratelli del Giappone. In tutto questo dramma è nata in me una considerazione. Oggi si vuole sostituire Dio con la scienza e la tecnica, ma basta un soffio della natura per spazzare via ogni cosa. Rendendo l'uomo nulla di fronte a tale forza, quasi a dimostrare che senza Dio non si va in nessuna parte. Preghiamo per questi nostri fratelli.


Ricordando il romanzo di Ernest Hemingway “Per chi suona la campana”, l'uomo non vive in un' isola; se senti suonare le campane a morte non chiedere chi è il morto, perché moriamo un po' anche noi, che facciamo parte di questa umanità.


Un caro saluto a tutti.


Ps: Ti confesso che anch'io sento nostalgia di Londra. Un abbraccio, Salvatore e Lavinia

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):