Home » La Tribuna » La Tribuna » La Tribuna: 'Immigrati'

Immagini del paese

IMG_2879.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 6586710

Notizie del giorno

 
La Tribuna: 'Immigrati' PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 38
ScarsoOttimo 
Giovedì 14 Aprile 2011 10:45

di Franco Sechi

 

Salvatore Cossu, dalla "perfetta" Svizzera, ci ha mandato alcuni segni del tempo che non è passato. Faccio riferimento ai cartelli apparsi a Roma oggi, gli stessi apparsi appunto in altre nazioni quando gli extracomunitari eravamo noi.

 

È vero ci siamo dimenticati dei nostri padri mandati giù in miniera, o a lavorare in altri luoghi malsani, costretti a dormire in baracche (quale futuro se ci dimentichiamo il passato?). Anche i miei genitori hanno vissuto per un decennio all'estero, hanno vissuto in compagnia degli stessi problemi che ha elencato Salvatore, noi eravamo "u sardacciu".

Ora che viviamo di nuovo qua, nella nostra amata patria, abbiamo dimenticato chi eravamo, grazie soprattutto alla televisione (prima fonte d'informazione del cittadino medio), che ci dice come emozionarci, quando emozionarci, dettandoci lo stile di vita, quindi le priorità (forma fisica, abbronzatura, vacanze ecc...), allontanandoci da quella che è la realtà.

Un caro saluto.

 
Commenti (1)
Informazione malata
1 Venerdì 15 Aprile 2011 19:20
Marco

Caro Franco, a conti fatti, sono circa 15.000 i migranti arrivati a Lampedusa e se fossero anche 20 o 30 mila non sarebbero certo un problema per il nostro Paese; in Germania, Francia e Gran Bretagna sono presenti percentuali di stranieri assai più alte che da noi. Ma qui tutto viene enfatizzato dai "media" per interessi di bottega di certi partiti del nord (vedi le prossime amministrative). Infine concordo con te quando asserisci che la televisione ci teleguida in tutto e per tutto, come in "1984" di Orwell, dove il Grande Fratello controlla la vita di tutti.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):