Home » Istituzioni » Il Comune » Buon lavoro, Sindaco!

Immagini del paese

smatteo.jpg

Statistiche

Tot. visite contenuti : 5462858

Notizie del giorno

 
Buon lavoro, Sindaco! PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 15
ScarsoOttimo 
Venerdì 15 Giugno 2012 22:56

Il primo scoglio è sempre quello della composizione della giunta. Occhio alle sirene!

di Carlo Patatu

È andata come doveva andare.

La lista capeggiata da Marco Pischedda ha sconfitto i competitori di quella avversaria. E lo ha fatto alla grande. 140 voti di scarto su un totale di 1.297 votanti (1.265 i voti validi) sono un bel distacco.

La forbice si allarga ancora se si considera che la compagine perdente comprendeva quattro consiglieri uscenti, dei quali tre con responsabilità assessoriali: Giuseppe Michienzi (vice sindaco), Marina Manghina ed Eugenio Brunu.

Dando uno sguardo ai numeri, si rileva che alle elezioni del 2007, a fronte di 2.014 elettori, i votanti furono 1.365; 68 in più rispetto a questa tornata elettorale. La lista di Giancarlo Cossu ebbe allora 699 consensi (51,20%) contro i 521 di Gavinuccio Pinna (38,16%) e i 113 di Tonino Brozzu (8,20%). Il divario fra maggioranza e opposizione si attestò sulle 178 unità. Anche quella fu una vittoria netta.

Cos’ha nuociuto alla lista n. 2 e ha portato al successo Pischedda e compagni?

Se posso dire la mia, l’ampio consenso tributato dai chiaramontesi a "Insieme per rinascere" è figlio della voglia di cambiare. Una voglia che affondava le radici nella insoddisfazione, palpabile e diffusa, per la gestione della giunta uscente.

E non tanto per le cose fatte o non fatte. Ma, è ancora il mio pensiero, per certo stile amministrativo che Giancarlo Cossu, col sostegno costante e incondizionato dei suoi corifei, ha posto in essere per l'intero quinquennio. Uno stile, il suo, al quale non eravamo abituati e che, stando al responso delle urne, non è piaciuto ai più.

Marco Pischedda ha promesso di voltare pagina. Soprattutto per quanto attiene all’informazione, alla trasparenza e alla comunicazione. Un terreno, questo, per niente praticato dalla giunta uscente.

Speriamo bene.

L’importante, ora, è partire col piede giusto. Senza lasciarsi tentare dalle sirene che mirano ad accontentare tutti i candidati. Quelli promossi e quelli bocciati. Il gioco democratico comporta un che di crudeltà cui occorre rassegnarsi. Con buona pace di chi non è stato gratificato dalle urne.

Pertanto bando a salvataggi che permettono di far passare per la finestra chi non è riuscito a entrare trionfalmente dalla porta. Niente assessori esterni o “tecnici”. Che poi tecnici non sono, lo sappiamo bene.

Fra i consiglieri di maggioranza (che poi sono quelli che ci hanno messo la faccia) ci sono intelligenze e competenze che consentiranno al Sindaco di giovarsi di un sostegno efficace nell’interesse del paese. Pertanto si scelgano fra gli eletti i nomi degli assessori. Non si stravolga la volontà popolare. Che ha pur sempre un valore, mi pare.

È la democrazia, bellezza! C’è chi vince e c’è chi perde. Tertium non datur.

E poi, niente staffette, per carità. Oggi a te, domani a lui. Si tratterebbe di tornare a un giochetto logoro, vecchio come il cucco, cui abbiamo già assistito. E che, al di là di un modesto tributo alla vanità dei singoli, non giova alla comunità.

L’arte di amministrare è un po’ come quella di allevare ed educare i figli. Pur partendo da una base teorica di conoscenze, quell’arte la si apprende giorno per giorno. Strada facendo. Il che comporta umiltà, fatica, studio e... tempi lunghi. Molto lunghi. Eventuali cambi in corsa, se non motivati da eventi eccezionali, non avrebbero senso; se non quello d’ispirarsi al Manuale Cencelli. E questo nel programma elettorale non c’è scritto.

Coraggio, ragazzi. Avete un’età media di 37 anni, il che gioca a vostro favore. Non deludeteci. Date prova che la giovane età si sposa bene con la freschezza e la genialità delle idee. Se ne avete e ci credete, tiratele fuori. Senza timori riverenziali per alcuno.

Avete voluto la bicicletta? Ebbene, pedalate! Vi accompagneranno i nostri auguri.

Ultimo aggiornamento Domenica 17 Giugno 2012 22:49
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):