Home » Sport » Sport in generale » Il Tennis Club Chiaramonti promosso in D2

Immagini del paese

Castello 29.jpg

Statistiche

Tot. visite contenuti : 8213975

Notizie del giorno

 
Il Tennis Club Chiaramonti promosso in D2 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 16
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Lunedì 24 Settembre 2012 19:14

Riceviamo da Mario Pinna e pubblichiamo con piacere quanto segue:


Ciao Carlo,

dopo quattro anni di tentativi, ieri, dopo nove ore di una durissima battaglia, abbiamo vinto a San Giovanni Suergiu.E abbiamo conquistato la D2.

È stata una maratona ininterrotta di nove ore di gioco con 35° di temperatura. Abbiamo vinto per 3 a 2 al 2° doppio di spareggio.


Faccio un po’ di cronaca della gara: abbiamo iniziato i singoli io e Paolo e, dopo due ore e mezza di gioco, abbiamo perso tutti e due con il punteggio di 2 a 1. Così perdevamo per 2 a 0.

Il terzo incontro è stato disputato a Mario Posadinu, che aveva ragione del suo avversario per 2 set a 0.

Quindi siamo passati sul 2 a 1 per il San Giovanni Suergiu e siamo andati al doppio, dove hanno giocato Paolo Cossu e Mario Posadinu. I quali hanno vinto dopo una dura battaglia per 2 set a 1, portando la partita sul 2 a 2. Quindi era necessario il doppio di spareggio.

Questo è stato disputato da me e dal leone Mario Posadinu, che ha giocato per 7 ore consecutive. Con crampi e dolori abbiamo portato a casa la vittoria per 2 set a 1 dopo 2 ore e mezza di grande gioco.

L'incontro si è concluso alle ore 19,15  e siamo rientrati a Chiaramonti alle 23 e 30 .

Questa volta ci siamo un po’ organizzati: siamo partiti il giorno prima, dormendo in un agriturismo a Iglesias, dove la sera abbiamo visitato la città. Non pensavo fosse così bella. Ha un centro storico notevole, ben tenuto e con delle vie molto belle, così pure le chiese e le piazze, che mi ricordano molto la città di Siviglia in Spagna.

Siamo stati fortunati perché siamo riusciti a visitare anche la chiesa dove sono esposti i candelieri.

Ti saluto Mario Pinna.

---

Grazie due volte, caro Mario. Per la bella vittoria che, proprio perché sofferta e sudata, c'inorgoglisce non poco; e per la tempestività con la quale rendi compartecipi di tanta impresa i nostri tre lettori e me. Grazie all’équipe intera, che rende giustizia di un lavoro diuturno e lodevole che avete portato avanti. In silenzio e nel disinteresse assoluto del nostro Comune, in tutt’altre faccende affacendato.

Onore al merito dunque, e... ad maiora! (c.p.)

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Settembre 2012 19:59
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):