Home » Sport » Sport in generale » Tennis: dall’Arcipelago con furore

Immagini del paese

ch1.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 8629167

Notizie del giorno

 
Tennis: dall’Arcipelago con furore PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 14
ScarsoOttimo 
Martedì 24 Settembre 2013 00:22

La storica e brillante affermazione dei nostri tennisti conferma la permanenza del TC Chiaramonti in serie D2

di Paolo Cossu

Ennesima impresa del Tennis Club Chiaramonti che, esattamente un anno dopo la storica promozione in serie D2, si ritrova a vincere nella difficile trasferta alla Maddalena valevole per i play-out di questa categoria.

Obiettivo raggiunto quindi, permanenza in D2 confermata, dopo un durissimo campionato primaverile e una durissima trasferta di play-out.

La nostra squadra si presenta alla Maddalena composta da Paolo Cossu, Mario Pinna, Patrizio Unali e Gianbattista Pinna.

Nel primo singolare è sceso in campo Paolo, che ha subito trovato un avversario molto ostico che è riuscito a creargli non poche difficoltà. Nonostante ciò, Paolo, molto concentrato, è riuscito a vincere il primo set con il punteggio di 6-3 e tutto lasciava pensare che da lì a breve avesse chiuso il match facilmente portando a casa il primo punto!

Ecco invece che un improvviso calo del nostro numero uno e lo stato di grazia del suo avversario riescono a capovolgere la situazione portando il punteggio su un set pari con il numero uno della Maddalena che si aggiudica il secondo set per 6-1.

Il terzo e ultimo set inizia in salita e con tante difficoltà per Paolo, che si trova in svantaggio prima col punteggio di 3-1 e subito dopo con il punteggio di 4-2.

A questo punto tutto sembrava perso, ma il primo singolarista del TC Chiaramonti, avvertendo l’importanza del match e consapevole del fatto che prima o poi rimanendo concentrato avesse potuto avere una chance per recuperare, è riuscito a rimanere in partita e, non mollando più nemmeno un punto e appoggiandosi a tutta la sua esperienza, è riuscito ad infilare 4 game di fila chiudendo la partita con una splendida volée di dritto e con un urlo liberatorio, portando così a casa il primo punto con il punteggio quindi di 6-3/1-6/6-4.

Nel frattempo, nel campo numero 2 si trovava impegnato il secondo singolarista Mario Pinna. Quest’ultimo, dopo aver perso il primo set 6-2, è riuscito a tirare fuori una grandissima prova di orgoglio e carattere, giocando due set emozionanti usando la testa e il cuore. Aiutato da quella grinta e quella volontà di non mollare mai che lo caratterizza, riuscendo ad andare in vantaggio nel 2 e 3 set sul 5 concludendo il suo match vincendo il secondo e il terzo set 6-4/6-2 annientando il suo avversario ormai stremato dopo due ore e mezza di gioco!

Ed eccoci quindi che ci ritroviamo avanti con il punteggio di 2 partite a 0.

Mancava quindi un solo punto per avere la certezza di rimanere in serie D2. Per il terzo singolare scende in campo Patrizio Unali.

Il nostro terzo singolarista viene sconfitto da un avversario molto bravo con il punteggio di 6-2/6-3; ma Patrizio ha comunque disputato una gara molto buona non mollando mai e provandole tutte fino alla fine.

Ora sul punteggio di 2 incontri a 1 per noi non restava altro che vincere il doppio; ed ecco così che scende in campo la solita coppia di doppio composta da Paolo e Mario e punto di forza di questa squadra!

Inaspettatamente i nostri due vengono sconfitti velocemente e in maniera anche abbastanza netta con il punteggio di 6-3/6-1, e così in un attimo ci siamo ritrovati con il punteggio di 2 incontri pari e con molta preoccupazione nelle nostre facce in vista dell’esito finale, perché a questo punto con il punteggio di 2 pari, andava disputato l’ultimo e decisivo doppio, di nuovo con Paolo e Mario contro gli stessi due forti mancini della Maddalena che avevano appena vinto!

Ma nell’ultimo e decisivo doppio i nostri due doppisti scendono in campo con un atteggiamento diverso dal precedente doppio, con una voglia di vincere e di provarle tutte fino alla fine, con una concentrazione altissima e con un eccellente affiatamento che ha fatto la differenza, riescono a demolire i loro avversari con il punteggio di 6-2/6-3.

Ed è così che, felicissimi e consapevoli della grande partita finale disputata, il tutto si conclude con un grosso abbraccio tra i nostri due doppisti e una grande esultanza con gli altri componenti della squadra, che rimarca l’affiatamento e la gioia per aver centrato anche quest’anno un grandissimo risultato che rimane senz’altro nella storia del nostro tennis club.

Da sottolineare inoltre con soddisfazione la grande partecipazione ai corsi di tennis da allievi di tutte le età per tutta la durata del corso 2012/2013 e per i campionati della serie D2 e D4.

Il Tennis Club Chiaramonti ringrazia tutti gli allievi, tutti i soci, tutti i sostenitori che ci hanno sempre seguito e ci sono sempre stati vicini.

La squadra disputante il campionato di serie D2 e vittoriosa ai Play-out è composta da Paolo Cossu, Mario Pinna, Pierfranco Dettori, Patrizio Unali, Lello Brundu, Gianbattista Pinna e Giuseppe Muzzoni.

Qualcuno si chiederà: chi è Pierfranco Dettori?

Bene. Pierfranco è un ragazzo di Erula che, da un anno, gioca e si allena con il Tennis Club Chiaramonti. È una bravissima persona e un ottimo giocatore che con tanto impegno, tanta determinazione e soprattutto una serietà esemplare, ha sempre risposto presente quando si trattava di vincere e ha sempre portato a casa tante vittorie fondamentali in questo grande percorso. Purtroppo non poteva esserci in questa ultima gara di playoff causa lavoro, ma come già accennato, è stato un giocatore fondamentale per la nostra squadra.

---

Congratulazioni e auguri, ragazzi! Rammaricati per non avervi potuto sostenere a Maddalena, dalla Corsica vi abbiamo seguito col pensiero e col cuore. (c.p.)

Ultimo aggiornamento Martedì 24 Settembre 2013 00:35
 
Commenti (1)
fantastica vittoria
1 Martedì 24 Settembre 2013 23:33
lello brundu

Mi dispiace tantissimo non essere stato presente alla bellissima emozionante e meritatissima vittoria, per motivi di lavoro; ma con la mia mente ero sempre con voi, miei amici e colleghi di tantissime battaglie dentro e fuori il campo da tennis.


Questo è uno sport che chi lo pratica e chi lo segue, in tv e nei campi, sa benissimo che c'è tra di noi un briciolo di follia e di pazzia. Quando giochi ti trasformi, tantissimi pensieri ti passano nella mente, la concentrazione è importantissima; ma la nostra testa va altrove.


Per questo il nostro sport è strano, noi lo amiamo tantissimo. Viva il tennis!


Il nostro piccolo-grande club merita tantissimo questo successo e io lo dedico soprattutto ai nostri giovani allievi e allieve che frequentano i nostri corsi ed anche a tutte le persone, piccole e grandi, a cui piace questo circo fantasstico.


Viva il Tennis Club Chiaramonti!

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):