Home » Eventi » L'albero di Natale di novant'anni fa

Immagini del paese

Castello 27.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 6591386

Notizie del giorno

 
L'albero di Natale di novant'anni fa PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 11
ScarsoOttimo 
Mercoledì 13 Dicembre 2017 13:49

1927: giulivo festeggiamento.

di Claudio Coda

Siamo in prossimità del Natale. Tutti buoni, in attesa di un regalo sotto l'albero: così un pensierino, così un oggetto. Come quelli che hanno trovato i bambini di paese, quell'anno.

Il ragguaglio[1].

Il primo albero di Natale, di cui se ne ha, o meglio ho, testimonianza scritta, è quello realizzato novant'anni fa: 1927.

L'iniziativa avviata dalle insegnanti delle Scuole Elementari e caldeggiata dalla direttrice didattica sig.na Gigina Gerboni. A dare un forte contributo organizzativo, le componenti del Fascio Femminile, coordinato dalla signorina Vincenzina Murruzzulu; dal rev. Giov. Battista Cocco; dal maresciallo dei Reali Carabinieri Pinna e dal decurione della Milizia, Mario Bertoli. Tutti impegnati per il successo.

Il grande albero, dal tronco muschiato e ricoperto d'edera, venne addobbato di involucri contenenti dolci, giocattoli, gingilli, bandierine tricolori e fuochi di bengala. A far coreografia, alla manifestazione, il coro dei bambini preparati dalla maestra Dau, interpretando melodie natalizie. A seguire l'inno dei fascisti. Anche una semplice e breve commedia, venne recitata e l'interprete uno scolaro di seconda elementare: Michelangelo Lezzeri. Fragorosi applausi seguirono.

Ma il bello doveva arrivare subito dopo e l'impazienza, l'animosità, dei ragazzi doveva essere per forza soddisfatta: l'istante della distribuzione dei regali. Che avvenne tra strepiti ed euforie comprensibili.

Alla raccolta benefica parteciparono i seguenti donatori, che indico con le relative oblazioni:

Gigina Gerboni -direttrice didattica- una bambola; Giuseppina Tola-Cattaneo un bamboccio, un trenino, un cestino di vimini e una paletta; Nina Schintu-Casu un berretto; dott. Marcellino un libriccino; famiglia Murruzzulu una bomboniera con dolci; Caterina Tedde-Brau due libbre di amaretti casalinghi; Giovanna Murgia-Lezzeri un berretto, un fermacapelli e un organetto; Vincenzo Scanu un pacchetto di caramelle; Maddalena Casu-Baiardo due metri di stoffa; Vincenzina Baiardo due fazzoletti; Pietrina Falchi sei borsette di stoffa con noci; Teresa Falchi un po' di amaretti; Marianna Falchi noci; Francesco Ganzeddu due fazzolettini; Antonio Luigi Cossu un berretto.

Offerte in denaro: donna Cicina Grixoni 20 £; dott. Giulio Falchi -segretario comunale dei Sindacati- 25 £; cav. Nicola Madau 15 £; Podestà Luigi Raffo 15 £; Caterina Falchi 10 £; maresciallo Pinna e Carabinieri, 8,50 £; maestre Tola, Solinas e Dau 5 £; maestro Pasquale Brau- membro del Direttorio- 5£ e libriccini.

Offerte di 3 £: Vincenzina Maciocco e Giovanna Pinna.

Offerte di £ 2,50: N.N. Offerte di 2 £ : Natale Maciocco, Maria Quadu, Francesca Arras, Maria Murgia, Gavino Murgia, Gavino Falchi, Domenico Pirisino, Giuseppe Solinas, Pietro Schintu, rev. Cocco e dott. Arru.

Offerte 2£: dott. Masala, Pietro Burrai, Angelino Budroni, Antonio Piras, Maria Ruiu, Maddalena Fais, Giorgia Perinu, Felicina Budroni, Sebastiano Soddu finanziere, Angela Unali.

Offerte da £ 1: Giovanni Luigi Loi; Giov. Vincenzo Soddu, Alfonso Quadu, Antonio Maria ed Elisa Schintu, Gavina Casu, Brunetti -ispettore Poste-, Nicolò Tedde Pintus, Giovanni Maria Murgia-Uneddu, Giacomo Cubeddu, Pietro Farina, Pietro Pola, Giommaria Cossu, Francesco Migaleddu, Andrea Pileri.

Quest'anno, in paese, all'insegna delle tradizioni, tra eventi religiosi e animazioni, è stato varato un programma: “È Natale, in piazza con Noi”. Sarà il Comitato di Santa Giusta 2018 - fedàles 1978 - che proporrà, negli spazi dei Giardini Pubblici, allegri incontri e l'allestimento dell'Albero. Più o meno... come quello di novant'anni fa. Senza i pirotecnici bengala, immagino.

Auguriamocelo buono questo Natale, comunque la pensiamo, in un clima sereno nonostante le difficoltà.

 

Le immagini sono dell'autore, che ringraziamo.

 


[1] Da archivio privato dell'autore.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 13 Dicembre 2017 18:02
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):