Home » Limba Sarda » Demelas Stefano » Su Casteddu de Zaramonte

Immagini del paese

Immagine 002.jpg

Statistiche

Tot. visite contenuti : 6874044

Notizie del giorno

 
Su Casteddu de Zaramonte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Mercoledì 03 Gennaio 2018 21:37

di Istevene Demelas


Ses fissa sentinella in cuss’altura

pro chi t’hapan findadu da-e ora,

ses fattu de carcarea istruttura,

de sos Dorias fisti sa dimora.

Como, distruttu e de mala figura,

sos restos tuos sun bios ancora

e nisciunu ti faghet cumpagnia,

bestidu a pannos de malinconia.


Nott’e die su forte Maestrale

ti faghet insistente una carezza,

ti torrene a s’istadu originale

comente fit s’istruttura ‘ezza:

supervu, maestosu e uguale

coment’e cando fisti una fortezza.

Restet in Zaramonte sa memoria

pro cussa domo de Matteu Doria.


In cussa rocca has postu raighina,

a t’ider pares collocadu in aria:

has bidu pestes che-i sa malaria

e de seculos penso una deghina.

Como est un’istoria millenaria

e-i su tempus that mandadu in ruina.

Como non ses fiorente che una rosa,

ca su tempus distruet dogni cosa.


Si ses ficchidu già est una proa,

pruite ses suffrende frittu e cardu;

prezzisos che a tie, a riguardu,

nd’han fattu prima e a tie a coa:

prim’in Alghero e Casteddusardu,

poi nd’han fattu unu in Biddanoa.

Una ricca familia genovesa

Est sa ch’hat fattu cus’abile impresa.


Poi ‘e tottu su malu passare,

espostu a bentu, a sol’e a nie:

Zaramonte est naschidu unu die

sutta pes a su tou casolare

e s’est fundadu adorende a tie

comente adoran su santu in s’altare

e t’ammirat ancora che una dea

ca ses su simbulu de sa ‘idda intrea.

 

Cfr.: Poesias de Istevene Drmelas, Grafiche EsseGi srl, Perfugas 2012, pagg.35-36.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 03 Gennaio 2018 21:43
 
Commenti (1)
Apprezzamento
1 Lunedì 15 Gennaio 2018 16:23
Eliseo

Voglio esprimere pubblicamente il mio Apprezzamento a compare Stefano per questa sua poesia, dedicata al nostro Castello. A chent'hannos compare meu!


p.s. Ciao Padrino, saluti affettuosi a te e famiglia.


---


Ciao, caro Eliseo ormai trentino. Ricambiamo saluti affettuosi e un abbraccio. (c.p.)

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):