Home » Cronache del passato » Scandaloso parroco

Immagini del paese

MVC-002F.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 7286892

Notizie del giorno

 
Scandaloso parroco PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Sabato 24 Novembre 2018 11:19

Vicende accadute sotto il campanile della chiesa di San Matteo Apostolo ed Evangelista in Chiaramonti

di Claudio Coda

Nei tempi passati avvenne, in questo paese, un'insurrezione contro un parroco chi fit missionéri a manèra sua[1]. I fedeli, esterrefatti, decisero di scrivere una lunga e dettagliata lettera[2] all'Arcivescovo turritano. Questa venne sottoscritta, nell'anno [...], da ben 119 individui appartenenti ai diversi ceti sociali vissuti in quel tempo.

Dando uno sguardo all'elenco, stranamente, due famiglie, “di peso”, non sono presenti. All'Arcivescovo ne  inviate diverse, precedentemente, ma non ebbero mai degna risposta. Quest'ultima, però, era proprio mortale, micidiale, ben circostanziata e alquanto scabrosa, per contenuto, nella quale dichiaravano l'immoralità del portatore di fede cattolica. Evidentemente il sacerdote, pulzellando-pulzellando, di qua e di là, aveva scandalizzato buona parte della popolazione: càndho su trópu istrópiat....![3]

Aveva esagerato, insomma.

Anche lui, come un comune mortale, era attratto dai piaceri terreni che poco avevano a che fare col ruolo rivestito. E gli è andata pure bene perché in paese, nel 1817, un frate carmelitano venne accoppato.

Per brevità di cronaca, e per non annoiare il lettore, indico un passaggio, che risulta essere tra i tanti, per contenuti ed episodi, alquanto peccaminosi e di cui, il misericordioso vicario, si rese responsabile.

Testo:

[…] come è ben noto all'Eccellenza Vs, ...sacerdote... veniva mandato in questo comune da reggere la Parrocchia. Da quel tempo incomincia appunto la vita scandalosa del medesimo in questo comune menato; vita, all'Eccellenza Vs, ben nota essendo stata sempre benissimo informata da tutti i fatti fino all'anno [...], epoca in cui con finti pretesti scappava da Chiaramonti, in una, alla sua serva prediletta per nascondere lo scandalo per loro due inevitabile. In quell'epoca il [...] andò a farsi un giro in Continente mandando la sua perpetua incinta a sgravarsi nel Comune di [...], ove allora comandava [...] che assistette al parto della suddetta serva.

Passata la burrasca, sebbene avesse protestato pubblicamente di non ritornar più in Chiaramonti, dopo un anno faceva ritorno in questo paese assieme al suo favorito, pari a lui e di lui vieppiù corrotto [...tal...] d'infausta memoria per Chiaramonti...] etc. etc.

Anche questo, sotto il campanile nostro, è successo.

 

Le immagini sono dell'autore, che ringraziamo.



[1] Che portava avanti la sua missione, il suo apostolato, in maniera non consona.

[2] Da archivio privato dell'autore.

[3] Quando il troppo è esagerato.

 

Ultimo aggiornamento Sabato 24 Novembre 2018 11:27
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):