Home » Cronache del passato » XXI Aprile 1933: una datata Festa del Lavoro

Immagini del paese

Chiaramonti panorama 23.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 8196094

Notizie del giorno

 
XXI Aprile 1933: una datata Festa del Lavoro PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Venerdì 03 Maggio 2019 16:15

di Claudio Coda


Breve, brevissima cronaca di una manifestazione svoltasi in paese, in ricorrenza della Giornata dei Lavoratori che, per quanto sancito precedentemente, ovvero dal 1891 in Italia, durante il fascismo, dal 1924 la celebrazione venne anticipata al 21 aprile, in coincidenza con il Natale di Roma – Dies Romana[1]

La riporto per come letta:[2]

Nella vasta piazza della sede del Fascio, ed in forma solenne, si è tenuta l'adunata di tutte le forme fasciste di questo Comune organizzate sotto il Fascio Littorio per commemorare la Festa del Lavoro e la VII Leva Fascista.

Erano presenti tutte le Autorità del Paese di ogni categoria: nessuno escluso.

Compiuto l'inquadramento dei fascisti, ed alla presenza di numerosa popolazione, ha preso subito la parola il Segretario Politico, sig. Pasquale Brau, il quale ha improvvisato un forte e patriottico discorso. Quindi si è pronunciata la formula di giuramento, che hanno risposto tutti gli inscritti: lo giuro!”.

Dopo la cerimonia, le forze inquadrate sono sfilate innanzi alle Autorità. E così la cerimonia ha avuto termine fra i canti di inni della Rivoluzione.



[1] Fondazione di Roma, 21 aprile del 753 a.C.

[2] Da archivio personale dell'autore.

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 03 Maggio 2019 16:24
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):