Home » Eventi » Il cavaliere Filippo Ruiu trionfa a Osilo

Immagini del paese

Murrone janas 3.jpg

Statistiche

Tot. visite contenuti : 8350605

Notizie del giorno

 
Il cavaliere Filippo Ruiu trionfa a Osilo PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Mercoledì 14 Agosto 2019 12:23

In sella a Mnemosine, il giovane chiaramontese conquista il primo premio della Corsa dell’Anello, infilando cinque bersagli su sei – Gli applausi entusiastici del pubblico osilese al vincitore


Cavalcando Mnemosine, Filippo Ruiu ha sbaragliato tutti i concorrenti, infilandone cinque su sei, alla Corsa dell’Anello, svoltasi Domenica scorsa a Osilo. L’albo d’oro della manifestazione, che vanta ormai una tradizione di successi e di consensi fra gli appassionati delle corse ippiche, ora riporta anche il nome di un chiaramontese.

Un pubblico delle grandi occasioni ha fatto ala ai vari passaggi dei cavalieri in costume, incoraggiandoli e applaudendoli con molto entusiasmo. Gli osilesi, che pure vantano una buona e storica dose di campanilismo, hanno salutato con partecipazione enorme il trionfatore forestiero, che ha prevalso sull’idolo locale Luigi Fedeli.

Filippo Ruiu, 21 anni e con la maturità conseguita Liceo Artistico di Sassari, ha seguito un corso di studi regolare. Ma poi ha scelto un’altra strada, che nulla ha a che fare con quanto ha imparato sui banchi di scuola. Ha preso in mano le redini dell’azienda agricola di famiglia Paules e ha intrapreso l’attività di allevatore. Che peraltro già svolgeva a tempo parziale anche da studente.

Appassionato dei lavori di campagna e degli animali in genere, ha manifestato da sempre una predilezione per i cavalli, che alleva, cura e cavalca personalmente. Con successo, come ha dimostrato la sua partecipazione trionfale alla corsa osilese, conquistando il gradino più alto del podio.

In un paese solitamente sonnacchioso e privo di novità di rilievo, notizie di questo calibro non possono che far piacere e restituirci un po’ di speranza per il futuro di questa comunità. Che, decresce numericamente in misura preoccupante, ma conta numerosi giovani che, un po’ in tutti campi, si fanno onore in Italia e all’estero e che, nel presente e nel passato, ha prodotto studiosi di grande caratura, poeti estemporanei e no in limba e cantadores di gran fama.

Di ciò dobbiamo andare orgogliosi, come oggi lo siamo per il giovane Filippo Ruiu, al quale vanno i nostri complimenti e gli auguri per ulteriori successi nell’ippica e, soprattutto, nell’attività lavorativa prescelta.

Bravo Filippo!


 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 14 Agosto 2019 16:04
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):