Home » Personaggi » Ricordando “Mammai”

Immagini del paese

Chiaramonti Sos Pinos anni '20.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 8698100

Notizie del giorno

 
Ricordando “Mammai” PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Lunedì 18 Novembre 2019 23:30

Per iniziativa del Coro Doria, sarà ricordata l’ostetrica Costantina Zedda nota Tina nel centenario della nascita – Il Comune le ha intitolato la sala lettura della Biblioteca Comunale


 

R

icordare "Signora Tina”, Mammai per coloro che essa aveva assistito quando aprirono gli occhi al mondo: questo l’impegno assunto da tempo dalle Signore del Coro Doria.

Le coriste hanno coinvolto nel loro progetto i familiari della levatrice e l’Amministrazione comunale. Che, nei giorni scorsi, ha deliberato d’intitolarle la sala lettura della Biblioteca pubblica.

Chi era questa signora che, se viva, oggi sarebbe centenaria?

Era persona molto popolare e amata che, per una trentina di anni, ha esercitato a Chiaramonti la professione di ostetrica comunale e che, in quel periodo, ha aiutato a venire alla luce oltre un migliaio di bambini e bambine. Che la ricordano con affetto e gratitudine.

La ricorrenza è quella del centenario della nascita. Pertanto, Sabato 23 prossimo ci sarà la cerimonia, che avrà il seguente svolgimento:

· Ore 17,00: presso la Biblioteca Comunale sarà scoperta la targa con la dedica a Signora Tina della sala lettura.

· Ore 17,30, nella sala del Consiglio Comunale:

o Saluti del Sindaco Alessandro Unali

o Intervento dell’Assessore alla Cultura Tina Urgias

o Salvatore e Carlo Patatu dialogheranno su Mammai Tina.

Gli interventi saranno intervallati dall’esibizione del Coro Doria e de Su Coro de Tzaramonte, entrambi diretti dal maestro Salvatore Moraccini.

Ovviamente, la cittadinanza è invitata caldamente a partecipare.

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 18 Novembre 2019 23:39
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):