Home » Personaggi » Donna Lughia Tedde-Delitala, madrina a Chiaramonti

Immagini del paese

Immagine 013.jpg

Statistiche

Tot. visite contenuti : 9207030

Notizie del giorno

 
Donna Lughia Tedde-Delitala, madrina a Chiaramonti PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Domenica 24 Maggio 2020 23:18

Battesimo celebrato in questo paese, per la prima volta, dalla nobildonna nel 1722

di Claudio Coda

B

revissime, quasi un flash, da sotto il campanile, anche se il campanile era un altro, quello in Su Monte 'e Chèja.

Così, per solleticare la curiosità di qualche mio lettore, offro un dato[1] rilevato da Quinque Libri durante un mia ricognizione all'Archivio Storico Diocesano turritano.


Dovrebbe essere, salvo altro, il primo battesimo, come madrina, di donna Lughia Tedde-Delitala nella parrocchiale di San Matteo.

L'infante era Antoni, figlio di Giuseppe Tanca e Francesca De Rosas. Padrini: Nicolau Mossa e la nobile Lughia, di questa villa. L'officiante Matteo Are.

Una curiosità è d'obbligo: essendo nata nel 1705, la madrina aveva 17 anni e quindi lecito immaginare che già abitasse nel suo palazzotto, qui. In seguito continuò nel ruolo di madrina, ma non per molte a dire il vero, di battesimo e cresima.

Perciò, per quanto mi riguarda, lascio la finestra aperta ad altre abili interpretazioni nel trattare antichi documenti.

Che ben vengano.

 

Le immagini sono dell'autore, che ringraziamo.



[1] Libera interpretazione da manoscritto, in lingua sarda-logudorese.

Ultimo aggiornamento Domenica 24 Maggio 2020 23:38
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):