Home » La Tribuna » La Tribuna » Pensierino di Domenica 6 Novembre 2020

Immagini del paese

Ch neve 2005.12.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 9509469

Notizie del giorno

 
Pensierino di Domenica 6 Novembre 2020 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Sabato 05 Dicembre 2020 11:41

 

di Franca Valeri[1]

D

edicato a coloro che, convinti di avere sempre la verità in tasca, si rivolgono agli altri con alterigia e supponenza, non lasciando alcuno spazio al confronto civile, da svolgersi, in primis, nel rispetto della buona creanza.

Costoro, a corto di argomenti validi e probanti, sono soliti alzare il tono della voce e sbracciarsi in maniera scomposta, finendo col ricorrere all’insulto. Sempre gratuito. Dimenticando che chi urla, di solito, ha torto.

Di questo e altro, l’esercito dei maleducati fornisce buona prova di sé esternando a cascata pensieri vacui e idiozie di ogni genere sulla rete, dove pare non esistano più regole comportamentali. Il che permette a ciascuno di noi di ergersi a giudice severo o a esperto dell’argomento di turno, trinciando giudizi e scrivendo sentenze incredibili. Sovente severe e per niente meditate.

Ciò accade anche nei dibattiti in TV. Soprattutto se coordinati da conduttori barricaderi. Per i quali il numero dei possibili spettatori fa sempre premio sulla ragionevolezza dei discorsi e sul tema della discussione.

Ecco perché Franca Valeri aveva e ha più che ragione nel confidare in quella che, col garbo che la contraddistingueva, chiamava “la rivoluzione degli educati”.


“La maleducazione è arrivata molto in alto. La nostra freddezza li ha lasciati lavorare. Adesso la ribellione spetta a noi. Non si era mai visto nella storia: la rivoluzione degli educati.”



[1] Franca Valeri, pseudonimo di Franca Norsa (1920-2020), attrice, sceneggiatrice e drammaturga di teatro e di cinema, nota per la sua lunga carriera di interprete caratterista. Appassionata di teatro musicale, nella sua carriera si è dedicata anche alla regia operistica. Eebbe un repertorio classico di personaggi teatrali, radiofonici, cinematografici e televisivi, che rappresentarono una sorta di "maschere" che impersonò spesso durante le sue rappresentazioni. Fra questi, ricordiamo la Signorina Snob, Cesira la manicure e la Sora Cecioni.

 

 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):