Home » Limba Sarda » Sale Maria » Asseliu de Atunzu

Immagini del paese

ch.s.giovanni2.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 9509511

Notizie del giorno

 
Asseliu de Atunzu PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Mercoledì 09 Dicembre 2020 00:48

di Maria Sale

S

a die

inchelat chiju

isvanessende

e in cascia ‘e notte

ammentat

s’àndala sinnada.

 

Aspèigos

de timorias cun majias,

neuddu e fronimentu

in fogulaja,

mi porrit

sa contascia ismentigada.


E torrat,

da-e logu illacanadu,

accolumende rios

in s’andamenta,

cun rujaduras postas

a incumbeniu.


In s’infraustu lebiu

peso e biso

cun s’umbra istrinadora

‘e solidade.


A manutenta

a ‘iddia abatilada

s’asseliu b’est

de Atunzu

in giampadolzu.

 

 

Traduzione in italiano a cura dell’autrice


Pace d’Autunno


Il giorno

offusca il bordo

dissolvendo

e in cassa notturna

rammenta

il sentiero segnato.


Allacci

di paure con magie,

midollo ed ornamento

in focolare,

mi porge

la fiaba ormai scordata.


E ritorna,

da luogo sconfinato,

colmando fiumi

nel passaggio,

con incroci postati

a sconvenienza.


Nel lieve brusio

mi alzo e sogno,

con l’ombra regalando

solità.


Per mano

con brina compatta

la pace vi è

d’Autunno

posta a guado.

 


Cfr.: MARIA SALE, Carignos de ‘entu, Edes, Sassari 2015, pagg. 186-187.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 09 Dicembre 2020 01:09
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):