Home » Limba Sarda » Sale Maria » Caddos biancos

Immagini del paese

Ch9.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 9567116

Notizie del giorno

 
Caddos biancos PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Domenica 21 Febbraio 2021 17:22

di Maria Sale

C

addos biancos de nue

mi luan s’isperiu ‘e altura

e mi che furan

cudd’umile pastura

in punta ‘e chelu,

chi cun su ‘elu

‘e ‘iddia,

bidia

in nottes d’stròre,

cando minore

b’attraessaia gioghende.

E giampende

in s’adde ‘e sa luna

a una a una

contaia sas istellas,

pro andare cun issas

a man’a pare.


No las bido piusu…

si sun cobeltos

frontales e fiancos

cun rudes caddos biancos

chi no assentan mai,

e oramai

m’aumbran su sole.

Traduzione in italiano a cura dell’autrice


Cavalli bianchi


Cavalli bianchi di nuvola

fan torbido il mio esplorare

e mi rubano

quell’umile pascolo

su nel cielo

che col velo

di brina

mi appariva

nelle gelide notti,

quando bambina

vi andavo per gioco.

E saltando

Nella valle di luna

Ad una ad una

Contavo le stelle,

per andar con loro

tenute per mano.


Non le vedo più…

si son nascosti

il frontale ed i lati

con selvaggi cavalli bianchi

che non quietan mai,

ed oramai

mi ombreggiano il sole.


Cfr.: MARIA SALE, Carignos de ‘entu, Edes, Sassari 2015, pagg. 122-123

Ultimo aggiornamento Domenica 21 Febbraio 2021 17:47
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):