Home » Personaggi » Ci sarà un’oriunda chiaramontese a rappresentare l’Italia ai mondiali di taekwondo

Immagini del paese

Ch8.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 9613084

Notizie del giorno

 
Ci sarà un’oriunda chiaramontese a rappresentare l’Italia ai mondiali di taekwondo PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Lunedì 05 Aprile 2021 18:43

Simona Truddaiu, suo padre Tore è nostro compaesano, è stata scelta dal preparatore atletico nazionale a difendere i colori degli Azzurri nelle competizioni dell’Ottobre prossimo

di Carlo Patatu

A

ndrea Notaro, preparatore atletico della Nazionale di taekwondo, ha scelto Simona Truddaiu, oriunda chiaramontese, a rappresentare l’Italia ai Mondiali 2021 della specialità poomsae, categoria Senior 2.

L’atleta è figlia del nostro compaesano Tore, calciatore e gran ballerino in gioventù, ora tennista tosto e appassionato. Di lei abbiamo sentito parlare molto bene in passato, avendo partecipato nel 2010 con la Nazionale Junior ai Mondiali in Uzbekistan e, nell’anno successivo, alle Universiadi in Cina.

Poi ha allentato gli impegni con lo sport per soddisfare quelli, altrettanto gravosi, connessi agli studi universitari e alla partecipazione al programma Erasmus. Non c’era possibilità di conciliare le due cose. Concluse le fatiche dell’Università, conseguita la laurea in Economia e assicuratasi il posto di lavoro a Sassari alle dipendenze di Trenitalia, Simona ha ripreso a frequentare la palestra con l’entusiasmo e la passione di sempre. Che la lunga parentesi accademica non aveva minimamente intaccato.

E così, oggi, a 31 anni si riprende la ribalta internazionale. Con una sola variante: da junior a senior. Per il resto, tutto come prima. È come se non avessi mai smesso, dice; tant’è che si sente più forte e determinata che in passato. Ha un solo cruccio, derivante dalle modalità di svolgimento dei Mondiali 2021, che si svolgeranno forzatamente via internet, data la situazione venutasi a creare a seguito della pandemia da Covid-19 tuttora in corso.

Ovviamente, in codesta sua nuova avventura, impegnativa e decisamente prestigiosa, l’accompagneranno i nostri auguri e le nostre speranze di poterla vedere trionfare, come merita. Ancora una volta, noi chiaramontesi faremo tifo per lei.

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Aprile 2021 18:50
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):