Home » Cronache del passato » Accadeva 100 anni fa: Vendita di farina fatta dal Comune

Immagini del paese

IMG_2876.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 8476457

Notizie del giorno

 
Accadeva 100 anni fa: Vendita di farina fatta dal Comune PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 
Mercoledì 30 Luglio 2008 22:59

di Giorgio Falchi (1843-1922)

 

In seguito all'eccessivo prezzo raggiunto dal grano messo in vendita, questo consiglio deliberava di acquistare in due diverse partite milletrecento lire di farina, da doversi vendere alla po­vera gente a modico prezzo e coll'obbligo nella stessa di sborsa­re il valore nell'Agosto successivo.  

 

 

Però, siccome alcuni membri della giunta municipale e del consiglio abbisognavano oltremodo di farina, quindi di piena in­tesa col famigerato segretario (...) l'acquistarono in Ca­gliari, onde ne fosse ignorato il vero prezzo. Così pure nel con­to della farina comprata venne compreso il valore di due sacchi di semola, fatti sparire come per incanto. E la maggior quantità della farina in luogo di essere venduta ai poveri, venne ceduta ai parenti e mezzadri dei consiglieri, salvo a dichiarare questi ultimi insolvendi in seguito a proposta del (...), ond'esime­re se stesso ed altri fidejussori dall'obbligo di sborsare quanto rimanevano dovendo i debitori principali. 

 

Cfr. 1908 - Vendita di farina fatta dal Comune in: Carlo Patatu, Chiaramonti – Le cronache di Giorgio Falchi, ed. Studium adp, Sassari 2004, p. 154
Ultimo aggiornamento Domenica 06 Settembre 2009 17:32
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):