Home » La Tribuna » La Tribuna » In Sardegna il Covid resiste anche alla Primavera

Immagini del paese

Chiaramonti aereo 2.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 10309829

Notizie del giorno

 
In Sardegna il Covid resiste anche alla Primavera PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Sabato 30 Aprile 2022 19:07

di Carlo Patatu

Ad Aprile, nell’Isola, la pandemia in corso ha fatto registrare meno contagi, meno decessi, meno tamponi processati e la crescita della percentuale dei positivi al Covid rispetto agli accertamenti eseguiti. Si deve però tener conto che Marzo ha 31 giorni e non 30, il che, ovviamente, ha inciso sui risultati in numeri assoluti.

Politici e tecnici sanitari sono concordi nel sottolineare che le cose  non vanno male, avuto riguardo al fatto che sono diminuiti, oltre ai decessi, i ricoveri ospedalieri. L’effetto vaccino ha fatto sì che la stragrande maggioranza dei vaccinati risultati positivi nell’arco del mese non ha avuto sintomi gravi. Ciò è di conforto.

Dalla lettura dei dati raccolti nel mese che volge al termine, risulta quanto segue. Tra parentesi il riferimento al precedente mese di Marzo.

Il totale dei contagi rilevati assomma a 50.259 (53.963), con une media giornaliera di 2.719 (1.741). La punta massima la si è registrata il giorno 20 con 2.870 casi.

I tamponi processati sono stati 275.270 (327.023) con un massimo di 16.378 il giorno 20 Aprile. La media giornaliera è stata pari a 9.176 (10.549).

I decessi sono stati, in totale, 116 (185), con punte massime di 10 nei giorni22, 23 e 25 Aprile. La media giornaliera si è assestata su 3,87 (5,97).

Infine, la percentuale media mensile dei contagi rispetto ai tamponi processati è pari a 19,30 (17,44).

Da domani, 1° Maggio, il Governo ha disposto altre liberalizzazioni e l’abolizione della certificazione verde (green pass). Sul versante sanitario più d’uno ha storto il naso. Il fatto è che l’estate incombe e il turismo ha le sue esigenze.

Speriamo bene.

 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):