Home » Archivio - Chiaramonti Notizie » Chiaramonti Al Caffè » Festeggiato Lardajolu: fave, lardo e salsicce per tutti

Immagini del paese

Panorami 3.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 8065604

Notizie del giorno

 
Festeggiato Lardajolu: fave, lardo e salsicce per tutti PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 21
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Lunedì 28 Gennaio 2008 11:23

La favata del "Giovedì grasso", il tradizionale Lardajolu, ha registrato un successo di partecipazione. Anticipata alla domenica per ragioni pratiche, la manifestazione ha richiamato in paese una marea di gente. Anche quest'anno, come nei precedenti, la Pro Loco ha fatto le cose per bene.

Montagne di fave con lardo, salsicce e carne di maiale, condite saporitamente con finocchietti e cavoli, sono state servite in lunghe tavolate, appositamente imbandite per accogliere (gratuitamente) centinaia di ospiti. Locali e no. Il tutto innaffiato da vino rosso e generoso. Al termine, frittelle in quantità, prodotte secondo la ricetta della tradizione locale. Quindi un buon caffè e una bella cantata in sardo con la partecipazione del coro degli apostoli. Grazie alla disponibilità di un gruppo di volontari, la Pro Loco ha provveduto anche a distribuire "su lardajolu" a domicilio ad anziani e ammalati. A coloro che, per vari motivi, non potevano partecipare personalmente alla festa.

I forestieri, come al solito, sono stati più numerosi dei locali. Tutti hanno apprezzato l'accoglienza e l'apparato organizzativo messi in campo da Sandro Unali e dai suoi collaboratori. Una ventina di persone fra cuochi e camerieri. Tutti volontari che, seguendo un copione ormai collaudato dall'esperienza di molti anni, hanno consentito agli ospiti di consumare i piatti gustosi di fave e lardo, serviti fumanti insieme alle spianate bagnate nel brodo saporito.

Fra le autorità presenti, il sindaco Giancarlo Cossu, il vicesindaco Giuseppe Michienzi, l'assessore Franca Tina Scanu e il neo consigliere di minoranza Alessandro Pileri, appena subentrato a Tonino Brozzu, estromesso dal consiglio comunale da una recente sentenza del TAR Sardegna. Molto gradita la presenza dei giocatori della Chiaramontese, reduci, purtroppo, da una trasferta sassarese che li ha visti soccombere nell'incontro col Villa Gorizia. Con loro gli sponsor, nonché immancabili accompagnatori, Stephan e Miky; i due simpatici londinesi che, da quasi un anno, hanno scelto di vivere stabilmente con noi a Chiaramonti.

In breve, una bella festa. Per tanti una rimpatriata, un'occasione per rivedere volti amici, riabbracciare persone care, chiacchierare in libertà. Ma anche, dulcis in fundo, per godere, da Codinarasa, un panorama mozzafiato: il castello dei Doria e il centro storico, le vallate dell'Anglona e, in lontananza, i monti della Corsica oggi impolverati di neve.

Domenica e Martedì prossimi, gli attesi appuntamenti per le sfilate dei carri allegorici e dei gruppi in maschera.

 

Le foto:
1a - Una tavolata
2a - Due simpatici londinesi, Stephan e Miky, che hanno deciso di vivere a Chiaramonti
3a - Il vice sindaco Michienzi (secondo da sinistra) con un gruppo di amici
4a - I cuochi della Pro Loco
Ultimo aggiornamento Domenica 02 Marzo 2008 02:17
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):