Home » Archivio - Chiaramonti Notizie » Chiaramonti Al Caffè » Archiviato il Carnevale Chiaramontese 2008

Immagini del paese

Chiaramonti panorama 25.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 7292988

Notizie del giorno

 
Archiviato il Carnevale Chiaramontese 2008 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 15
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Martedì 05 Febbraio 2008 08:16

Passerella conclusiva per il Carnevale Chiaramontese 2008. Cielo terso e vento pungente di tramontana hanno fatto da cornice alla sfilata svoltasi nell’ultimo giorno dei festeggiamenti carnascialeschi. Molti i forestieri convenuti dai paesi del circondario per ammirare carri e maschere; ma anche per lasciarsi coinvolgere in danze sfrenate, condotte al ritmo di musiche diffuse al massimo della potenza da impianti ad alta fedeltà.

Centinaia di maschere (tanti i bambini) hanno regalato una serata di sana allegria a un paese solitamente sonnacchioso. Piazza Repubblica, dove si è conclusa la sfilata, ha mostrato finalmente animazione con suoni, luci, danze e folla. Tanti, tanti spettatori. Un aspetto veramente inusuale.

La lunga tavolata imbandita dai volontari della Pro Loco con salsicce, formaggio, lardo, pancetta, pane e vino, è stata presa letteralmente d’assalto. Quindi la distribuzione delle frittelle (frati fritti): 2.200 pezzi consumati fra domenica e martedì. Anche taluni gruppi spontanei (particolarmente simpatico quello della motoretta di “zio Mario”) hanno provveduto a offrire pane e companatico. Oltre all’immancabile e generoso vino rosso. Tutto gratis, naturalmente.


L’ottima fattura dei carri allegorici la dice lunga sull’abilità acquisita dai creatori e realizzatori delle statue gigantesche in cartapesta. Bravi, molto bravi gli appassionati che vi hanno provveduto. Per i costumi, la cosa appare invece più semplice: bastano pochi euro per acquistarli bell’e pronti. O affittarli. Un plauso speciale alla Pro Loco che, c'era da aspettarselo, è stata all’altezza della situazione.


Una festa riuscita, quindi. Ma che necessita di pochi aggiustamenti e di un po' d'innovazione, al fine di provocare qualche emozione in più agli spettatori ed evitare di cadere nel prevedibile. Finora sono mancati, tanto per dirne una, i richiami all’attualità e un po’ di satira sana e dissacratrice. Una maschera solitaria (ha sfilato domenica) si è ispirata al fatto del giorno: la “monnezza napulitana”.

Riteniamo che un qualche riferimento anche ai personaggi e alle cose di casa nostra, se fatto con garbo ed eleganza, potrebbe arricchire la manifestazione e destare qualche suggestione in più. D’altra parte, “a Carnevale ogni scherzo vale!...”.

O non è più così?

 

Clicca qui per vedere le foto del carnevale nella nostra galleria.

Ultimo aggiornamento Giovedì 12 Febbraio 2009 21:53
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):