Home » Limba Sarda » Soro Giovanni

Immagini del paese

Chiaramonti panorama 23.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 5026169

Notizie del giorno

 
Soro Giovanni
Bon’Annu PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Mercoledì 01 Gennaio 2014 00:00

di Giovanni Soro

Boghes de festa cheria pesare

Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Gennaio 2014 01:03
Leggi tutto...
 
Salude a tie PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 29
ScarsoOttimo 
Lunedì 06 Giugno 2011 17:57

di Giovanni Soro

Custa poesia - ci scrive l'autore - apartenit a sos tempos lontanos.

Ultimo aggiornamento Martedì 07 Giugno 2011 16:47
Leggi tutto...
 
Giovanni Soro: Bos hapo dadu PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 116
ScarsoOttimo 
Lunedì 15 Novembre 2010 20:52

“Custa poesia – iscriet Giuanne Soro - at binchidu su terzu premiu un su “Paulu Mossa” de Bonolva. No m'ammento in cale annu”.

Nois la pubblicamus cun piaghere.


A manu tenta

bos hapo leadu

e hazis caminadu

contentos

in s'avreschida

de sa vida.

Ultimo aggiornamento Lunedì 06 Giugno 2011 18:00
Leggi tutto...
 
Giovanni Soro: Timidas oras PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 21
ScarsoOttimo 
Sabato 18 Settembre 2010 12:44

(A Pedru Tedde)


Poche parole sul personaggio cui Giovanni Soro ha dedicato questa sua poesia.

Pietro Tedde, più noto in paese come “Pedru Corda”, era un bracciante che, dalla propria casa in via Grazia Deledda, emigrò in Australia negli anni Cinquanta. In cerca di lavoro e di fortuna, come tanti altri. È tornato forse un paio di volte a Chiaramonti; ma io, che pure avevo avuto con lui una buona frequentazione negli anni giovanili, non ho mai avuto occasione di rivederlo.

Ultimo aggiornamento Sabato 18 Settembre 2010 12:52
Leggi tutto...
 
Giovanni Soro: Bentu PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 14
ScarsoOttimo 
Domenica 27 Dicembre 2009 12:23

La composizione è datata 20 Novembre 2009. "Iscritta in notte de 'entu forte - dice l'autore -; in Cudinarasa che tzoccat a dogn'ora". Cudinarasa, lo diciamo a beneficio dei lettori non chiaramontesi, è un altopiano che sovrasta il centro storico e che ospita un nuovo quartiere del paese. Dove appunto abita Giovanni Soro. (c.p.)


Istanotte mi trìulas sas benas,

bentu forte, chi 'enis da-e ponente!

Ultimo aggiornamento Domenica 27 Dicembre 2009 12:30
Leggi tutto...
 
Giovanni Soro: Abbrazza s'ispera PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 
Martedì 28 Aprile 2009 22:49
Un Giovanni Soro trentasettenne conquista la Menzione d'onore al premio di poesia "Giuseppe Calvia", a Mores nel 1979, con questa poesia in versi sciolti.

Sa notte azzendet ojos
de ammentu
Ultimo aggiornamento Martedì 28 Aprile 2009 23:00
Leggi tutto...
 
Giovanni Soro: Bos isetto PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 11
ScarsoOttimo 
Mercoledì 19 Novembre 2008 23:22
La poesia, in versi sciolti, è stata composta negli anni Ottanta del Novecento.

Istraccos
de su patire
sezis partidos
cuntentos
e non sezis torrados
a-i custas tancas
bardadas.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 19 Novembre 2008 23:26
Leggi tutto...
 
Giovanni Soro: Cantos ammentos PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 
Domenica 14 Settembre 2008 18:52

La poesia, datata 1973, è dedicata alla nascita del figlio primogenito Pier Mario (oggi dottore in economia e ora genitore anch'esso). Il testo, musicato dal prof. Salvatore Tilocca di Bottidda, è stato armonizzato a cura del maestro Salvatore Moraccini, che ne ha pure diretto l’esecuzione che proponiamo, interprete il Coro Femminile Parrocchiale di Chiaramonti.

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Settembre 2008 23:54
Leggi tutto...
 
Giovanni Soro: Cantigu de fozas PDF Stampa E-mail
Venerdì 09 Maggio 2008 11:48

Con questa poesia, Giovanni Soro, allora ventiquattrenne, ricevette la medaglia d’argento con diploma all’11. Premio Città di Ozieri - 1966

Cantigu de fozas
cuat sa die
e amore de su sole
e de atteras cosas
sa cara ‘e s’allegria.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Maggio 2008 18:34
Leggi tutto...
 
Giovanni Soro: Orgosolo PDF Stampa E-mail
Venerdì 28 Marzo 2008 00:36

Per questa poesia in sardo logudorese-barbaricino, a Giovanni Soro è stata assegnata la menzione d'onore al X Premio Città di Ozieri - 1965. Cliccando sul trangolino nero dell'icona qui sotto, è possibile ascoltare la poesia recitata dall'autore.

{mgmediabot2}path=images/stories/media/sorogiovanni/sorogiovanni-orgosolo_small.mp3|type=mp3|buffer=8|displayheight=0|autoplay=false|width=250|height=18{/mgmediabot2}

 

Cun antiga 'oghe
de piantu, Orgosolo, pregas:
"Signore de s'àghera
frisca,
dannos sa pache,
s'amore bramau".

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Luglio 2008 10:52
Leggi tutto...
 
Giovanni Soro, poeta, cantore e contadino PDF Stampa E-mail
Scritto da Carlo Patatu   
Venerdì 15 Febbraio 2008 14:43
Nasce nel 1942 a Chiaramonti e qui vive. I primi versi li compone fin da adolescente. Gli piace “poetare”, cimentandosi talvolta col padre, che si diletta a improvvisare ottave in sardo, in occasione di “tusorzos” e “porchinados”.
Ultimo aggiornamento Sabato 24 Maggio 2008 19:36
Leggi tutto...
 
Giovanni Soro: Notte incantada PDF Stampa E-mail
Venerdì 15 Febbraio 2008 14:00

Sonat solitariu, istanotte,
un organittu in sa cantonata;
notas de amore ismentigadu,
torrana in su coro meu in pena.
In s'altu chelu, sa luna serena
est torrada a risplender ista notte.

Ultimo aggiornamento Sabato 24 Maggio 2008 19:36
Leggi tutto...