Home

Immagini del paese

Ch6.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 6351704

Notizie del giorno

 
1900: Villaggio di Chiaramonti, vestiario degli uomini e delle donne

di Giorgio Falchi (1843-1922)

Il villaggio di Chiaramonti è situato nella fertile regione dell’Anglona, a 447 metri sul livello del mare e presso la cresta delle colline di Codina rasa e di S. Matteo.
Sebbene nella storia della Sardegna in più luoghi si faccia menzione delle vicende diverse alle quali andò soggetto il castello medioevale di Chiaramonti, tuttavia del tutto tace sulle origini dell’attuale villaggio, che da quello, come opina il Lamarmora, prese il nome.

Leggi tutto...
 
Accadeva nel 1988 - Troppe ingiustizie e il sindaco non consegna gli alloggi lacp

La Nuova Sardegna -  10 Maggio 1988

“Mi rifiuto di procedere all'assegnazione degli alloggi, anche per salvaguardare l'amministrazione comunale da critiche infondate, avendo la stessa prodotto la documentazione e le informazioni ritenute utili per una equa distribuzione". Così il sindaco Gavino Scanu ha scritto al presidente dell'Istituto Autonomo per le Case Popolari, in relazione ai dieci alloggi costruiti di recente in questo comune e da assegnare agli aspiranti inclusi in una graduatoria che, appena resa pubblica, aveva scatenato un vespaio di polemiche.

Leggi tutto...
 
Giovanni Soro: Bos isetto
La poesia, in versi sciolti, è stata composta negli anni Ottanta del Novecento.

Istraccos
de su patire
sezis partidos
cuntentos
e non sezis torrados
a-i custas tancas
bardadas.
Leggi tutto...
 
Primo scivolone in trasferta: Benetutti 3 - Chiaramonti 0

di Alessandro Farris
con la collaborazione di Matthew Donadu

Nell'attesissimo scontro tra le due capoliste, a spuntarla sono i padroni di casa, con un tre a zero che mal fotografa il reale andamento della partita. I biancocelesti, pur giocando un calcio a tratti confusionario, sul piano dell'impegno e della determinazione sul fango del rettangolo di gioco non hanno di certo demeritato. Il pallino del gioco è stato per lunghi tratti dell'incontro in mano al Chiaramonti, con i padroni di casa che si limitavano al gioco di rimessa.

Leggi tutto...
 
Due circoli, una sola grande "Festa Sarda" in Belgio
Festa Sarda a Colfontaine (Mons-Belgio) il 29 novembre prossimo. La manifestazione, voluta e organizzata dai due circoli Sardi "Su Nuraghe" di Flenu-Mons e "Quattro Mori" di Chatelineau-Charleroi, avrà luogo nei locali dell’Espace Magnum di Colfontaine (Mons). La ricorrenza, quest'anno, assume solennità e importanza di tutto rilievo. Per la prima volta la festa sarda, che ha scansione annuale, è organizzata congiuntamente da due circoli diversi. Lo hanno voluto fermamente i rispettivi presidenti Ottavio Soddu e  Vito Boi.
Leggi tutto...
 
Con Tore Patatu, Gioacchino Belli parla sardo



Pubblichiamo Er padre de li santi, sonetto caudato del poeta romanesco Giuseppe Gioacchino Belli, unitamente alla libera traduzione in sardo che ne ha fatto Tore Patatu. Come si vede, pur tradotta in lingua sarda, la poesia conserva lo spirito salace, disincantato e furbesco che connota la vasta produzione poetica dell’autore in dialetto romanesco.

Leggi tutto...
 
Accadeva nel 1918: Edifizi sacri tenuti in completo abbandono
di Giorgio Falchi (1843-1922)
 
Se, come fu detto, diverse chiese di stile pisano, esistenti nell'agro di questo comune, caddero in rovina per colpa od incuria abituale del nostro clero e degli amministratori dei beni posseduti da tali enti morali.
Così pure nel presente, per indolenza dell'amministrazione comunale, minacciano rovina le chiese del Carmine, di San Giuseppe, nonché per incuria dei parroci quelle di Santa Maria de Aidos, di San Giovanni, di Santa Maria Maddalena, di Santa Giusta.
Leggi tutto...
 
“Scuola, Chiesa e Fantasmi”

Un libro nel quale le pagine si girano da sole

di Narduccio Dessole

Congratulazioni a Carlo per le cose che ha scelto di raccontarci e per come le ha raccontate. Io non possiedo strumenti sofisticati per analizzare produzioni letterarie. Prendo perciò a prestito una recensione, concisa ed efficace, riportata nell'ultima pagina della copertina di un romanzo. Calza a pennello. C'era scritto: "Questo è un libro nel quale le pagine si girano da sole".

Certo, la lettura è più veloce per chi ha la mia età e, come me, è cresciuto nei nostri piccoli paesi, ha vissuto avvenimenti e conosciuto personaggi che, se non sono quelli descritti nei racconti, certo gli rassomigliano. Che si ritrova, insomma, con nostalgia, nel clima descritto dal libro.

Leggi tutto...
 
Chiaramonti 3 - Mara 1: primi in classifica!

di Alessandro Farris

Campo Sportivo "Paris de Cunventu", Domenica 9/11/2008

A dispetto dei numeri, che parlano di un Chiaramonti alla terza vittoria di fila e primo in classifica (con una gara disputata in meno rispetto alle altre due capoliste, Benetutti e Li Punti), non è stata una partita facile per i biancocelesti. Tuttaltro. Il Mara ha giocato una partita orgogliosa, supplendo alle lacune tecniche con agonismo e temperamento. I biancocelesti, sul piano del gioco, si sono dimostrati invece più prevedibili del solito, ricorrendo, specie nella prima frazione di gioco, a lanci lunghi, controllati senza particolari patemi d'animo dalla retroguardia ospite.

Leggi tutto...
 
Stefano Demelas - Note biografiche
Stefano Demelas, chiaramontese doc, classe 1955 appartiene alla nuova generazione dei poeti che questo paese fertile ha saputo allevare e ispirare nel corso degli anni. Cultore appassionato della storia e delle consuetudini isolane, si è adoperato fin da ragazzo per tenere viva la fiaccola della tradizione. Compito arduo che, in ogni caso, il nostro uomo ha saputo svolgere con la passione e la caparbietà di cui siamo capaci noi sardi. Quando vogliamo.
Leggi tutto...
 
Gli "ammentos" del libro di Patatu
di Letizia Villa

da “La Nuova Sardegna” di Martedì 11 Novembre 2008

CHIARAMONTI. “Tra venti o venticinque anni si potrà scrivere ancora un libro come questo?”. A chiederselo è stato Manlio Brigaglia, docente emerito dell'Università di Sassari, durante la presentazione del libro di Carlo Patatu “Scuola, chiesa e fantasmi - L'educazione di un laico chiaramontese”. Presentazione che si è tenuta sabato sera a Chiaramonti in una sala consiliare che si è rivelata presto troppo piccola per poter ospitare il numerosissimo pubblico presente.
Leggi tutto...
 
Presentato “Scuola, Chiesa e Fantasmi”, di Carlo Patatu

È stata una bella serata. La sala del consiglio comunale strapiena in ogni ordine di posti e tanta gente in piedi hanno fatto da cornice a un evento che, ieri sera, si è protratto per oltre due ore. Nel corso delle quali, il dibattito è stato seguito con attenzione. Segnatamente l’intervento del prof. Manlio Brigalia, docente emerito dell’Ateneo Turritano. Il suo eloquio fluente, l’aneddotica ricca e sapientemente distribuita nell’arco del discorso hanno affascinato il pubblico. Che ha gratificato l’oratore con applausi scroscianti. Anche a scena aperta. Questo è stata, in sintesi, la presentazione del libro di Carlo Patatu “Scuola, Chiesa e Fantasmi”, edito da Gallizzi, Sassari.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.161162163164165166167168169170Succ.Fine »

Pagina 164 di 177