Home » Commenti agli articoli

Immagini del paese

PIC00096.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 5462514

Notizie del giorno

 
Commenti (1571)
Un laboratorio multidisciplinare.
31 Sabato 05 Aprile 2008 19:16
Angelino Tedde
Vedo che, di giorno in giorno, oltre la cronaca nel sito si macina di tutto:storia, antropologia, letteratura e tante altre discipline. Complimenti ai registi Carlo e Vladimiro e ai collaboratori.
Chiaramonti si va presentando come uno spicchio della società sarda e italiana nel bene e nel male. Peccato che ora si violino anche le tombe, ossario sacro dei Chiaramontesi che, dal 1879 ad oggi, vi sono stati sepolti; luogo di meditazione, di memorie storiche e di vicende che in questo paese di collina si sono palesemente o segretamente avvicendate.
Auguriamoci che gli autori del gesto non facciano una brutta fine, secondo le maledizioni delle antiche sacerdotesse pagane.
Vogliamo pensare che i profanatori si emendino e non ripetano più simili gesti.
Un caro saluto a tutta la comunità e una preghiera per i nostri cari defunti nella speranza della risurrezione.
Angelino Tedde
Giovanni Soro: Orgosolo , Carlo Patatu
per i balordi......un pò di storia. (riferito anche all' accaduto del cimitero)
30 Venerdì 04 Aprile 2008 16:27
Enza
Ogni qual volta accade un fatto di cronaca nera,si leva immancabile,la leggittima ondata di indignazione e di proteta della gente che reclama interventi immediati delle forze dell' ordine e di drastici inasprimenti di pena da parte dello stato ma,altrettanto inevitabilmente,quando gli inquirenti cercano di identificare i malfattori,solido e altissimo si erge il muro dell'indefferenza e dell'omertà. Nel caso specifico dei balordi, poi,accade molto spesso che gli autori di reati siano residenti nello stesso Quartiere o paese delle loro vittime e continuino a viverci pressochè indisturbati,sempre che i parenti dei colpiti non decidano di farsi giustizia da se o affidare quest'incarico ai "boss" di zona, per non "sporcarsi le mani" o perchè è questa la regola sociale da rispettare in tali casi. Qualsiasi forma d'organizzazzione sociale,per reggersi saldamente nel tempo,ha necessità di un sistema di fondamentali valori che rappresentano in punti di riferimento per l'agire individuale e sociale. Fin dalla notte dei tempi,infatti ogni comunità umana ha creato il suo particolare sistema asseologico (o axologico)-(assiologia o axiologia è un termine composto da vocaboli greci axios=degno e logos=discorso,con il significato perciò di "discorso su ciò che è degno",in pratica su tutto ciò che è reputato vero,bello, buono, onorevole,in conformità a giudizi generali di natura etico-morale. Il fatto di convidere con altre persone,appartenenti alla medesima gente, comuni valori è fondamentale per sviluppare in ciascuno il cosidetto senso di appartenenza. Per comprendere quanto sia importante questo sentimento, basta pensere al fatto che storicamente,la peggior punizione che potesse essre inflitta ad un uomo non era la morte fisica ma la morte civile,vale a dire la cacciata dalla comunità di appartenenza,con la conseguente perdita di tutti i diritti individuali e sociali.
Coraggio!
29 Giovedì 03 Aprile 2008 22:33
Virgilio
Bravi! Non perdetevi d'animo! Siete in gamba e sarete in grado di dimostrarlo presto. In bocca al lupo!
la magia di un paese chiamato Chiaramonti
28 Giovedì 03 Aprile 2008 20:36
Francesco Dau
Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno creduto in questo progetto; un ringraziamento al mio paese che è nel mio cuore, all'amministrazione comunale e all'assessore Marina Manghina per il suo lavoro. Un grazie a Carlo Patatu, un vero amico e maestro di cultura e di vita. Un doveroso ringraziamento al sindaco Giancarlo Cossu, che anche lui ha creduto in questo progetto. Come ho detto nel giorno dell'inaugurazione, Chiaramonti è magico, è un'opera d'arte.
Francesco Dau
solidarietà
27 Giovedì 03 Aprile 2008 15:02
mario e pierina
L'abbiamo gia espressa personalmente ai nostri amici da anni. Noi che per nostra sfortuna siamo gia stati oggetto di tale attenzione nel passato. E' come se ti rovistassero dentro e ne rimani turbato e sconfitto. Senza voler fare di tutta l'erba un fascio, e visto che i furfanti quasi sempre la fanno franca, pensiamo che chi è demandato o si è assunto volontariamente il servizio di vigilare debba farlo con maggiore impegno. Non crediamo comunque, che, pochi brutti ceffi, diano titolo al nostro paese che è composto da tante brave persone. Chi li conosce li isoli. Ne trarremo tutti un gran beneficio.
hum
26 Giovedì 03 Aprile 2008 13:11
filiberto menna
e la videorassegna di domenica 30 marzo?
ve la siete dimenticata di menzionarla...

 ---

Ha ragione, caro lettore Filiberto Menna, nel nostro servizio non abbiamo fatto cenno alla "videorassegna" di Domenica scorsa. Eppure chi scrive era presente ad alcuni frammenti della stessa. C'è da dire che il modo infelice col quale è stata presentata (la mancanza di uno schermo e la proiezione organizzata con una certa approssimazione), oltre che l'assoluta assenza di pubblico (erano presenti i soli addetti ai lavori!), ci hanno suggerito di optare per il silenzio. Ma, tutto sommato, riconosciamo di avere sbagliato. Del che ci scusiamo.
Carlo Patatu
Si, ma....
25 Giovedì 03 Aprile 2008 10:10
Angelo
Egregio Dott. Soro d’accordo, ma l’incarico al professionista lo ha dato la vostra giunta. Avrete valutato se lo stesso aveva le competenze architettoniche necessarie per un’opera del genere. È troppo comodo, col senno di poi, dare tutte le responsabilità al solo professionista ed al Commissario Prefettizio. Anche come semplice cittadino e a maggior ragione da ex Sindaco, durante l’esecuzione dei lavori poteva dire la sua.
La giunta Soro?
24 Mercoledì 02 Aprile 2008 10:49
Giovanni Soro
E' quella che ha ricuperato i danari, che ha approvato il progetto, che ha effettuato la gara d'appalto, che ha consegnato i lavori; ma non ha seguito l'esecuzione degli stessi. Lavoro eseguito in modo orribile (non presentabile, non era quello il progetto) e terribile (pericoloso e attentatore all'incolumità fisica delle persone)!!! Amministrava il Commissario Prefettizio, ma vi era anche un nostro concittadino direttore dei lavori, il quale ha diretto, visti i risultati, il "lasciar fare".
Giovanni Soro
e se invece...
23 Martedì 01 Aprile 2008 19:57
clumsy gardener
un operaio un po' distratto col decespugliatore...
Distacco
22 Martedì 01 Aprile 2008 18:47
Francesco
Credo che soprattutto in occasione di comportamenti di una tale gravità, gli Amministratori debbano dimostrare la loro solidarietà ai cittadini colpiti (chiunque essi siano), ma soprattutto la condanna di tali atti deve essere immediata.
IL MIO BISNONNO
21 Lunedì 31 Marzo 2008 20:35
FRANCESCO COSSIGA
E' IL MIO PIU' GRANDE VANTO ESSERE IL PRONIPOTE DI COSI' GRANDE SARDO "ZARAMONTESU" E RINGRAZIO LA FAMIGLIA PATATU DI AVERLO VOLUTO RICORDARE NEL SUO SITO

---

Grazie a lei, Presidente e Concittadino Zaramontesu. Il suo bisnonno Bainzu ci ha onorato con la sua vita esemplare; il suo ricordo e la sua opera poetica continuano a onorarci ancora. Con questo spirito e con la povertà dei mezzi di cui disponiamo lo ricordiamo su questo sito. Il che è poca cosa. c.p.
che tristezza...
20 Lunedì 31 Marzo 2008 20:12
stefania alessandra
Provo tantissima pena nei confronti di chi ha compiuto un gesto simile, mi rammarica e mi spiace per le famiglie toccate da questo gesto tristissimo. Non mi stupisce il gesto in sé, in una società dove i padri uccidono i figli, dove le mamme gettano i loro bimbi nei casonetti, siamo circondati da cattiveria e ignoranza e purtoppo anche una buona dose di follia; quello che invece mi lascia basita è che un simile gesto sia stato compiuto in un paese così piccino e apparentemente tranquillo, un paese che io amo profondamente perchè lì ci sono le mie radici e il mio cuore, quello che manca a chi non ha nient'altro da fare che covare risentimanto.
Zaramontesu DOC
19 Lunedì 31 Marzo 2008 19:27
Ottavio SODDU
COMPLIMENTI PER IL SITO.
Giovanni Soro: Orgosolo , Carlo Patatu
Che tristezza!!!!!!!!!!!
18 Lunedì 31 Marzo 2008 18:23
monica
non riesco a capire cosa spinga la gente a compiere gesti simili,ho sentito una stretta al cuore nel leggere questa notizia,dove andremo a finire,non c'è più rispetto neanche per i morti..........tutta la mia solidarietà alle famiglie coinvolte.
Un po' di pazienza, prego!
17 Lunedì 31 Marzo 2008 14:58
Carlo Patatu, responsabile dello spazio Limba Sarda
Rassicuriamo il nostro lettore Antonio che avremo modo di pubblicare altri lavori, anche più recenti, di Giovanni Soro. Come pure degli altri poeti e prosatori in lingua sarda dei quali ci stiamo occupando. Pare ovvio che non si può pubblicare, illico et immediate, tutta la produzione di un autore. Letteraria o poetica che sia. Si correrebbe il rischio di farne una indigestione. Pertanto, chiediamo un po' di tolleranza anche ai nostri lettori più impazienti e critici.
In ogni modo, grazie Antonio!
Giovanni Soro: Orgosolo , Carlo Patatu
Brogli
16 Lunedì 31 Marzo 2008 12:57
Gian Piero Unali
Da poco due presidenti di seggio a Palermo sono stati arrestati per aver modificato a favore di una parte politica centinaia di schede, nelle ultime elezioni comunali....Berlusca ha gridato a brogli nelle ultime politiche....per queste elezioni ha invitato i suoi a vigilare in tutte le sezioni...quindi non deve meravigliare se nel sondaggio di gradimento degli amministratori di Chiaramonti qualche "manina ( di Andreottiana memoria)", si è lasciata andare....solo che il troppo stroppia G.Piero
Imbecilli e pure vigliacchi
15 Lunedì 31 Marzo 2008 12:46
Gian Piero Unali
Cosa alberga nella mente di chi arriva a compiere tali insani gesti rimane sempre un mistero...e proprio vero che la mamma degli imbecilli e aggiungo anche vigliacchi è sempre incinta.
Esprimo la mia totale solidarietà alla famiglia colpita G.Piero
...e bravo Franco Dau
14 Lunedì 31 Marzo 2008 12:02
Giorgio Manchia
Sono proprio contento per Franco Dau, per il grande successo che sta riscuotendo.
Il Bel Sapore di Sardegna
13 Lunedì 31 Marzo 2008 04:21
Bill & Mary Lou Meers
Tonina,

Faremo-- o Beniamino che è un bravo cuoco farà --questa ricette per farci ricordare il nostro sogiorno in Sardegna e la generosa ospitalità sarda.

Grazie!
Le formaggelle , Carlo Patatu
Vergogna
12 Domenica 30 Marzo 2008 23:28
Andrea
Che vergogna per la nostra comunita!
Esprimo cordoglio alle famiglie colpite dalla profanazione.