Home » Commenti agli articoli

Immagini del paese

Chiaramonti panorama 18.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 6885813

Notizie del giorno

 
Commenti (1631)
calcolatrice?
51 Venerdì 11 Aprile 2008 14:40
x Arturo
Leggendo l'articolo non mi pare che il punto sia calcolatrice, al massimo può essere un esempio tra tanti ma, gli insulti gratuiti e il mancato rispetto verso chi lo ha sempre avuto!
P.S. il cellulare non fa parte dell'armamentario del buo presidente...
A buon intenditore...

---

Scusa, caro lettore, vuoi specificare da che parte vengono insulti gratuiti e mancato rispetto? Non ho ben capito ciò che intendi comunicare.
Grazie.
c.p.
Calcolatrice...
50 Venerdì 11 Aprile 2008 10:47
Arturo
E pensare che ormai sono tutti armati di cellulare che, tra l'altro, ha anche la funzione di calcolatrice. In ogni caso, come si possono fare dichiarazioni di questo genere? Ciascuno si assuma le sue responsabilità al momento giusto. Grazie
calciatori mini
49 Giovedì 10 Aprile 2008 21:30
anonimo
Continuate a dare tutto come state facendo, con serieta' e compattezza. In bocca al lupo.
x caccia
48 Giovedì 10 Aprile 2008 17:52
valentino....
x caccia: quando corri si vede solo una pancia con le gambe che corrono...... w il maestro mauccio!!!!
grazie..
47 Giovedì 10 Aprile 2008 14:26
maurizio c.
Abbiamo vinto il derby... che bello... Ringrazio tutti per avermi dato la possibiltà di far ancora parte di questo gruppo fantastico. Forse non potrò più giocare (dopo il grave infortunio), ma sarò sempre un gran sostenitore... ps: viva la pancia di Castia...
Non si può fare di tutta l'erba un fascio
46 Mercoledì 09 Aprile 2008 20:06
Salvatore Soddu
Sono profondamente addolorato per quello che è successo al mio Paese, che seppur lontano da tanti anni lo sento mio. Si sa che spesso non si ha rispetto dei vivi, ma prendersela coi morti è una cosa che fa rabbrividire. Per il gesto inconsulto di qualcuno, non si può condannare una Comunità per lo più onesta. Condivido il dolore e esprimo la mia solidarietà ai familiari offesi da tale incivile gesto. Complimenti per il sito.
Dirigente giocatore
45 Mercoledì 09 Aprile 2008 15:26
Giuseppe Castia
Grazie maestro Danilo per il tuo contributo e sacrificio per questa squadra giovane e pazza, e ti ringrazio per i complimenti alla dirigenza nonostante sia il primo anno siamo riusciti a farvi divertire. Dal mio punto di vista calcistico personale vi prometto che dimagrisco e darò di più..... ciao caccia
..grazie a....
44 Mercoledì 09 Aprile 2008 00:42
Danilo " Stuntman" Schintu
Ringrazio tutti per aver creduto (e per continuare a farlo) nella squadra anche nei momenti più critici....
Un doveroso grazie a Gianluigi Cuccureddu per aver rischiato nel farmi giocare da punta quando ancora in me non se ne vedeva nemmeno l'ombra.... Un infinito grazie a Mister Cabizza e Mister Lumbardu per continuare a credere in me e per avermi tirato su dopo la mia disastrosa partita contro l'Aggius.. Non dimentico i miei indispensabili compagni di squadra (..siete mitici!...), la nostra inimitabile tifoseria (Tonio for president!!!!) e la Dirigenza che cerca sempre di non farci mancare nulla....
Continueremo a giocare per vincere...perchè siamo una buona squadra..e ciò è innegabile...
Tombe profanate.
43 Martedì 08 Aprile 2008 22:51
Marco
Ho riletto con maggiore attenzione l'articolo notando che lo stesso porta la firma di Carlo Patatu, con il quale mi scuso. Mi sento però di rappresentare che non sempre il diritto di opinione coincide con quello di far politica. Credo semplicemente che nei momenti di commozione e di dolore la politica c'entri ben poco. Ringrazio per lo spazio concessomi e mi congratulo per la riuscita del sito.

---
Grazie a te, Marco. E auguri!
cp
Facci sognare ancora
42 Martedì 08 Aprile 2008 21:47
Veronica B.
Schintu superstar!!! Anche se non ero presente alla partita Alessandro è riuscito come sempre a farmi emozionare con i suoi grandi articoli...Forza Chiaramonti!!!!
Evvai!!!
41 Martedì 08 Aprile 2008 21:37
Gbb
Eroici!!! Ci avete fatto gasare... Chiaramonti regna Desogos anticalcio!!!
Basta omertà
40 Martedì 08 Aprile 2008 20:39
Giuseppe
Cari Mario e Piera....Vedo Barraccelli e Carabinieri sulle strade e per le campagne di Chiaramonti...nei giorni di festa, di notte e di giorno....non nascondetevi dietro due righe. Scommetto che anche voi, come tanti, avete scelto, in più di un'occasione, la via del silenzio.......armiamoci e partite? Solidarietà all'amico Paolo.
non diamo luce ai vili gesti
39 Martedì 08 Aprile 2008 20:13
marco
Mi spiace che l'articolo relativo alle "tombe profanate" non sia firmato. Purtroppo non ci si rende conto che, con la pubblicazione dello stesso su internet, non si fa altro che fare propaganda agli autori di simili gesti. Oggi a Chiaramonti tutti parlavano dell'articolo su internet...si voleva fare propaganda al sito???
Si lasci la politica e si rispettino i defunti.

---
Caro lettore Marco (anonimo a metà), t'invito a rileggere i pezzi sulle tombe profanate e vedrai che in entrambi, appena sotto il titolo, appare la firma dell'autore, che sono io. Fatti come quello denunciato da questo sito non sono da tenere nascosti; ma vanno portati in piazza e sottoposti all'attenzione dell'opinione pubblica. Tutti devono sapere quel che accade in questo paese. Rifletti un po': a chi giova il silenzio? E poi, chi deve decidere se tacere e su che cosa?
Quanto al sito, si regge nella misura in cui offre un servizio che i lettori ritengono apprezzabile. Sono loro i veri giudici. In relazione alla politica, credo che ciascuno di noi (tu compreso) fa politica quando opera una scelta di campo o di opinione su un determinato accadimento. Tu fai politica quando affermi che le cose sgradevoli devono essere ignorate; io la faccio ugualmente quando affermo di essere di parere contrario. Non ti pare?
Ti ringrazio per l'intervento e rinnovo l'invito a rileggere, questa volta meno frettolosamente, i pezzi di cui parli.
Carlo Patatu
"La testimonianza"..... e....." l'incidenza del bullismo in Italia"
38 Martedì 08 Aprile 2008 19:48
Enza
Jonny, era un ragazzo tranquillo di tredici anni, era diventato una specie di gioco umano per alcuni suoi compagni di classe. Questi lo tormentavano, gli rubavano i soldi, lo costringevano ad ingoiare erbacee ed a bere latte misto a detersivo, lo picchiavano nel bagno, gli legavano le stringhe intorno al collo e lo portavano in giro come un cagnolino. Quando i torturatori di Jonny furono interrogati sulle loro prepotenze, affermarono che perseguitavano la loro vittima perchè la cosa, dissero testualmente "era divertente"...(da "bullismo e scuola" di Dan Olweus, Giunti, 1996). Nel nostro Paese manca ancora un sistema di monitoraggio permanente sul bullismo. Solo telefono azzurro ed Eurispes pubblicano annualmente un Rapporto nazionale sulla condizione dell'infanzia e della preadolescenza. Gli ultimi dati sul fenomeno sono allarmanti: circa un terzo del campione rappresentativo dei ragazzi intervistati di età compresa fra i 12 ed i 18 anni riferisce che nella propria scuola si verificano atti di bullismo. Quasi la metà del campione riferisce di aver minacciato o picchiato qualcuno almeno una volta, con una proporzione dei maschi rispetto alle femmine di 3:1.
Nome
37 Martedì 08 Aprile 2008 17:34
Kiro
Ciao a tutti! Volevo solo dire che veramente mi chiamo Kiriakos Trokas non Kiro Trokas...
Grande partita della squadra di Chiaramonti!!!
Complimenti per la pagina!!!

---
Provvediamo subito a correggere l'errore (involontario). Grazie per la precisazione e per gli apprezzamenti, che torneranno graditi ai calciatori nostrani.
cp
San Matteo protettore dei Doria
36 Martedì 08 Aprile 2008 14:16
angelino tedde
A Genova, nella zona urbana dove ebbero la residenza le famiglie Doria, c'è stata e c'è tuttora la chiesa di San Matteo ed è risaputo che il santo era considerato il protettore dei Doria. Da quanto è emerso da una recente ricognizione archeologica, potrebbero dire di più il prof. Milanese e forse anche il nostro Gianluigi Marras.
I ruderi della chiesa di San Matteo rivelano un edificio di stile tardo rinascimentale, con aula unica e con tetto probabilmente a capriate e cappelle laterali ancora evidenti, risalenti a metà del cinquecento come costruzione. Può darsi che la chiesa sia stata costruita su un'area adibita precedentemente a cappella come è avvenuto per San Matteo a valle, costruito sull'area del secentesco oratorio di Santa Croce. Ad ogni modo, caro internauta immanuero Mario, su internet, sul motore google, cercando Doria+Genova, o solo Doria, potrai apprendere che ancora oggi nel cuore di Genova accanto al genovese Casteldoria c'è la chiesa di San Matteo.
Un'ultima cosa circa i Cossiga: per saperne di più bisognerebbe recuperare i registri parrocchiali del Seicento, depositati nell'archivio di Castelsardo e comunque sappi che andare alla ricerca delle prime 4 generazioni dei nostri antenati significa coinvolgere 32 persone, 16 di ramo paterno e 16 di ramo materno, sinceramente gli ascendenti successivi sono abbondantemente annacquati ed è quasi vano ricercarli. Fermiamoci alle radici e lasciamo il terriccio.
Un saluto agli amici dei due circoli.
Ciao
Angelino Tedde
ARRIVO DEI COSSIGA A CHIARAMONTI nel 1700?
35 Lunedì 07 Aprile 2008 22:52
ANONIMO
Buonasera, volevo chiederLe se la latitanza in Corsica del bandito Giovanni Fais, potrebbe corrispondere con l'arrivo dei Cossiga a Chiaramonti nella metà del 1700? --- Non so che dire. Vedrò di fare qualche ricerca per soddisfare, se possibile, la curiosità del nostro lettore anonimo. Carlo Patatu
LA STATUA DI SAN MATTEO SAREBBE DEL SEICENTO...!
34 Domenica 06 Aprile 2008 21:06
Mario soddu.
Dov'era prima della fondazione di Chiaramonti?
Per la prima volta è apparsa nel 1500, nel castello dei Doria, trasformato in chiesa, e ha preso il suo nome.
Nella stirpe dei Doria c'era un certo Matteo, che ha abitato nel castello. Certamente è il fondatore...! Sicuramente un uomo cosi potente, era il Patrono del paese. E, alla sua morte, l'hanno plocamato Santo. A quei tempi, i Santi spuntavano come i funghi...
Come adesso, nel 2000, sono plocamati a centinaia dal Papa.
San Matteo era un'uomo come noi, lavorava come esattore delle tasse. Era un Ebreo come Gesù. Era un usuraio, una percentuale delle tasse erano per lui. Organizzava banchetti, ai quali invitava anche Gesù...
Come mai Gesù onnipotente ha chiamato a far parte degli apostoli un personaggio che tassava la gente? Anche Mosè era un Ebreo. Durante la fuga dall'Egitto ha ucciso un uomo e Dio gli ha dettato i 10 comandamenti nel monte Sinai. Là dove gli archeologhi non hanno trovato nessun insediamento umano. In più senza testimoni!
L'ultimo Profeta, lo stesso... visioni soprannaturali... sempre da solo!
Dio dov'era durante la seconda guerra mondiale? E quando sono state commesse tutte le malvagità che esistono? Mostrare alla telvisione bambini con la pancia gonfia dalla malnutrizione non è un sacrilegio forse? Tutte le guerre sono fatte invocando Dio. Ebrei, Islamici, etc..etc. I mafiosi operano in nome di Dio. I ricchi vanno in chiesa per invocare Dio a diventare sempre più ricchi. Certi politici fanno politica in nome di Dio. La povera gente, molti sono credenti... però in realtà c'è gente che ancora mangia Pane e Pomodoro. Miracoli per loro non ce ne sono. Se tutti avessero un lavoro fisso! Quello sarebbe il più bel miracolo che Dio farebbe.
UN CARO SALUTO AL PROF TEDDE.
Furto a Sas Baddes.
33 Domenica 06 Aprile 2008 19:31
Mario Soddu
Il lavoro non è a tutti che piace...
Farsi le provviste (Grattos) è molto più facile. Sicuramente è gente senza scrupoli, malvagia, capace a tutto pur di vivere a spese altrui. I pastori dovrebbero mettere dei sistemi d'allarme, come fanno nei grandi negozi e industrie. Visto che adesso non è a tutti che piace dormire in campagna, in particolare dopo sposati...!
Rubare è molto più facile di prima. La nuova tecnologia favorisce anche questo. Con i cellulari, i malfattori hanno una copertura da veri 007.
Vendere gli oggetti di valore non sarà facile, nei paesi vicini...! Nei furti c'è sempre complicità (paesana con sos furisteris). Se sono giovani è perche hanno bisogno di soldi per rifornirsi di sostanze che fanno loro dimenticare la malinconia, i misfatti e la tristezza, per sopravvivere senza lavoro.
MI DISPIACE PER LA FAMIGLIA LOSTIA
bainzu truddaiu
32 Sabato 05 Aprile 2008 22:13
anonimo
Buonasera,
vorrei rimarcare l'assenza dal sito di chiaramonti di bainzu truddaiu, poeta limba sarda!!!!
Sarebbe opportuno rimediare
e non sarebbe male ricordare che sebino nela calciatore della roma e della nazionale

----

Cliccando sul link Limba Sarda del menu principale, troverai un elenco di poeti e narratori in sardo, fra i quali Bainzu Truddaju, del quale, finora, abbiamo pubblicato una scheda biografica, un racconto e alcune poesie.
Per quanto riguarda Nela, potresti darci una mano fornendoci qualche indicazione che ci faciliti la ricerca?
Grazie.
Carlo Patatu
Contattaci , Vladimiro Patatu