Pandemia in Sardegna, a Marzo il virus ha continuato a correre Stampa
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Venerdì 15 Aprile 2022 16:55

di Carlo Patatu

Niente i nuovo, o quasi, sui contagi da Covid-19 nel decorso mese di Marzo. Fatti i confronti con Febbraio, non paiono esserci novità rilevanti. In breve il virus continua a correre, i contagi a essere ancora numerosi e i decessi pure. Anche se un lieve miglioramento lo si può rilevare sul fronte dei ricoveri. Gli ospedali hanno ripreso a respirare.

Il virus è sempre presente sia perché le nuove varianti paiono avere un tasso di contagiosità più elevato, ma anche per certa leggerezza da parte nostra nel non mantenere quel tanto di prudenza che gli specialisti non si stancano mai di raccomandare.

Frattanto il Governo ha allentato la morsa e ha emanato, in materia, disposizioni più blande che ci consentono maggiori libertà nel frequentare impianti sportivi, ristoranti, teatri e altri luoghi pubblici o aperti al pubblico. Abolito il green pass. Ma resta la raccomandazione di indossare la mascherina nei locali chiusi e anche all’aperto, ove ci siano situazioni di assembramento.

Non un liberi tutti, quindi, ma una sorta di libertà vigilata. Il virus, anche se meno fastidioso nei confronti dei contagiati, resta pur sempre pericoloso. Soprattutto per gli anziani e per chi è affetto da altre patologie. Dunque, all’erta!

Come di consueto, riportiamo i dati registrati nel corso del mese di Marzo, mettendo tra parentesi i corrispondenti del mese di Febbraio 2022. Dati che sono stati rilevato dal sito ufficiale della Regione Sardegna.

I contagi sono stati 53.963 (50.482), con una media giornaliera pari a 1.741 (1.803). La punta massima la si è registrata il giorno 22 con 3.131 casi.

I decessi hanno raggiunto nel mese quota 185 (204), con una media giornaliera pari a 5,97 (7,29). La punta massima la si è toccata nei giorni 8 e 31 Marzo con 11 morti.

I tamponi processati sono stati 327.023 (412.768), facendo registrare una media giornaliera di 10.549 (14.742). La percentuale media mensile dei contagi sui tamponi processati è stata del 17,44% a Marzo e del 13,87% a Febbraio.

Come si vede, i numeri non ci confortano abbastanza. La pandemia è ancora lungi dall’essere sconfitta. Si parla sempre più insistentemente di una quarta dose di vaccino da praticare alle categorie deboli e agli anziani. Staremo a vedere.