Quando cade la neve Stampa
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 
Mercoledì 25 Maggio 2016 09:29

di Nicola Brau

L'autore, che è un vecchio e caro amico, già docente di lingua straniera al liceo-ginnasio Azuni di Sassari, ama sottolineare che è nella natura dell'età avanzata che gli anni portino certe manchevolezze.

Contro le quali, sovente, ci accade di lanciare strali e maledizioni. Manchevolezze che diventano mali quando, considerandoli tali, ce li facciamo pesare addosso come un pesante, ingiusto fardello.

Insomma, ciascuna età va vissuta per quella che è. Inutile rimpiangere stagioni che non possono (non devono) tornare; ma è bene prendere quel che il presente ci offre. Che non è poca cosa, soprattutto in materia di riflessioni e di affetti. (c.p.)

 

---


Quando cade la neve,

d'inverno, è sempre bianco

sulle cime dei monti.

La canizie colora,

a vecchiaia, i capelli.

Quel bianco, per fortuna,

non è segno d'affanni,

quel bianco, per natura,

è la neve degli anni.

E non dimentichiamo

che, oltre i capelli bianchi,

ci fa più freddo il corpo.

 

Cfr. NICOLA BRAU, Qualcosa a qualcuno, Sassari 2017, pag. 4

Ultimo aggiornamento Giovedì 30 Novembre 2017 09:55