Home » Commenti agli articoli » Lista » S'Acabadora

Immagini del paese

Castello 16.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 5915069

Notizie del giorno

 
S'Acabadora
Scritto da Tore Patatu   
Giovedì 09 Settembre 2010 18:58

Nell’anno scolastico 2001-02, stipulai una convenzione con l’Istituto Comprensivo di Monti per una serie di lezioni sulla scrittura creativa, nell’ambito del progetto biennale “Limba a Teatru”. Aderirono al progetto le scuole Materna, Elementare e Media, non solo di Monti, ma anche dei plessi di Su Canale e di Telti. Alla fine del progetto furono rappresentate otto mie commedie, appositamente scritte, per consentire a una delle classi coinvolte, di partecipare alla XI edizione della Rassegna Internazionale Teatro Scuola, organizzata dalla Comunità Montana Monte Acuto di Ozieri.


Una di queste commedie era intitolata “S’Acabadora”, che i bambini di Mores, l’anno successivo, rappresentarono due volte nella piazza del loro paese in occasione di una festa. La stessa venne riproposta a Ittireddu, nel teatrino comunale, da una compagnia di adulti, guidata dalla regista prof. Marisa Turis. E lo scorso anno scolastico fu rappresentata dalla 3° classe della Scuola Media di Ploaghe, adattata alla situazione, in quanto, quell’anno, la classe aveva un numero elevato di femminucce e un numero piuttosto limitato di maschietti.


Questa edizione ploaghese de “S’Acabadora” è pubblicata su questo stesso sito. La commedia, come accade nei progetti opportunamente predisposti, è scaturita da una ricerca preliminare prevista nel progetto stesso, sulla figura in negativo della donna in Sardegna. Per cui, oltre a s’acabadora, c’era la commedia di Maria Lentolu, Maria Fressada, Sa Filonzana, Sa Tessidora, Sa Medusa ei Sa Mama de su Nie e de sa Biddia.


Il finale della commedia “S’Acabadora”, cui si rimanda il lettore, tiene conto, naturalmente, delle finalità didattico-pedagogiche per cui il testo è stato scritto.


Auguri e complimenti vivissimi alla bravissima Michela Murgia

---

Ci asspciamo anche noi agli auguri e ai complimenti per Michela Murgia. Soprattutto per la lezione di stile che ha dato all'ineffabile Bruno Vespa, durante la cerimonia di premiazione. (c.p.)

 
Questo è un commento di "S'accabadora"