Home » Limba Sarda » Truddaju Bainzu » Bainzu Truddaju: O chiterra, beni e sona!

Immagini del paese

Chiaramonti panorama 14.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 5341075

Notizie del giorno

 
Bainzu Truddaju: O chiterra, beni e sona! PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 
Lunedì 28 Luglio 2008 15:54

Questa poesia, "una deghina glossa" suggerisce Tore Patatu, è stata pubblicata alle pagine 57-58 del volume "Rosas e ispinas de Baldedu", edizioni Ivo Melis, Cagliari 1992. La riproponiamo anche in edizione sonora, armonizzata da padre Pinuccio Solinas ed eseguita dal coro di Macomer, nella versione fornitaci da Francesco Brundu, che ringraziamo. Per ascoltare il canto, cliccare sul triangolino nero qui sotto, a sinistra.

 

{mgmediabot2}path=images/stories/media/bainzutruddaju/truddaiubainzu_ochiterrabeniesona_small.mp3|type=mp3|buffer=8|displayheight=0|image=images/stories/fruit/pears.jpg|autoplay=false|width=250|height=18{/mgmediabot2}

 

O chiterra, beni e sona
cun cussas cordas de oro,
chi cant’eo a bonu coro
pagas boghes de s’Anglona.


Sona chiterra, accordada
de s’antiga melodia,
sona chi columba mia
isettat sa serenada
in custa notte isteddata
senza nues, senza ‘entu:
ajò, dêmus su cuntentu
a columba cara e bona!
Cun cussas cordas de oro,
o chiterra, beni e sona!

Sona bella che a prima,
che simmai t’hapo intesu,
chi su respiru hat suspesu
sa chi troppu m’hat istima,
gai intendet una rima
tra sas bellas notas tuas.
Sona chi pius de duas
boltas mi narat “tesoro”:
o chiterra, beni e sona
cun cussas cordas de oro!

Ecco su sonu donosu,
cominzo puru a cantare:
“Podes columba iscultare
cust’innu melodiosu
in su magicu riposu
de su lettu, in sos consolos
de sos candidos lentolos
chi ti faghene corona!”.
Cun cussas cordas de oro,
o chiterra, beni e sona!

Sas istellas cun sa luna
mandan sa lughe a sa terra.
Deo a sonu ‘e chiterra
luna bella nde cant’una
e calchi fera est dejuna
isettende a fagher die;
però deo, affacca a tie,
s’affettu tou assaboro!”.
O chiterra, beni e sona
cun cussas cordas de oro!

Ultimo aggiornamento Domenica 08 Marzo 2009 00:57
 
Commenti (7)
complimenti + extra
7 Martedì 06 Aprile 2010 14:53
Gabriele Farina
Una bellissima poesia ed una bellissima interpretazione corale.


Approfitto di questa pagina per chiedere a Padre Pinuccio Solinas se si possa mettere in contatto con me, per alcune informazioni che vorrei chiedergli. La mia email è: gabriele.farina@gmail.com


Ringrazio e saluto tutti calorosamente! Gabriele Farina - Bulzi
CD "Deris e oe"
6 Mercoledì 25 Marzo 2009 19:34
Padre Pinuccio Solinas

 


Rispondo a Ottavio Soddu.

 

Il CD "Deris e oe" è stato prodotto in proprio dal Coro Città di Macomer. Li vende l'organizzazione oristanese "Eventi Sonori" di Sandro Fois. Si può prenotare anche telefonicamente al 0783 093300 dal lunedì al giovedì mattina (10.00-14.00) o tramite internet sempre persso Eventi Sonori store.

Saluti Padre Pinuccio Soloinas

---

Grazie! c.p.

Richiesta a Padre Pinuccio Solinas
5 Domenica 08 Marzo 2009 01:00
Ottavio SODDU
Caro Padre SOLINAS, vorrei sapere, dove posso trovare il C.D. con la poesia di tiu Bainzu TRUDDAIU.


Grazie in anticipo.


Ottavio SODDU
autore della musica
4 Sabato 07 Marzo 2009 19:42
Pinuccio Solinas
L'idea di musicare un testo di zio Bainzu Truddaju divenne parte del progetto del cd "Deris e 0e" subito appena appresi la notizia della sua morte. Avevo conosciuto zio Bainzu durante la mia ricerca sui canti dell'Anglona che produsse un cofanetto di 6 CD dal titolo I CANTI DELLA CIVILTA' CONTADINA. Del poeta mi colpì la musicalità e il ritmo del verso, la bellissima scrittura del suo sardo (come mi confermò anche il grande poeta mio compaesano di Bonorva, Peppe Sotgiu), ma dell'uomo rimase nel mio ricordo il garbo e la semplicità. Se questa musica è riuscita a far apprezzare ancora di più la poesia di zio Bainzu e a ricordare il suo autore chiaramontese, comporla avrà avuto un senso.


Padre Pinuccio Solinas

---

Grazie, caro Padre, per il bel lavoro che ha fatto musicando la canzone di tiu 'Ainzu Truddaju "O chiterra beni e sona...". Ma anche per le belle parole espresse nei suoi confronti e che lo fotografano a tutto tondo. Il suo lavoro ha avuto un senso; perciò le siamo molto grati. c.p.
Canto pro a tie
3 Martedì 05 Agosto 2008 20:18
Anghelu de Sa Niera
Sona chiterra sona/
in notte profumada/
a mie s'amore dona/
de femina med'amada./

---

Sona chiterra forte/
sona che-i sa campana/
sono finz'a sa morte/
pro custa bell' ajana./

---

Sona in notte niedda/
non sones cun sa luna/
cun issa tue faedda/
de amore e de fortuna/

---

Chiterra 'e milli sonos/
s'issa non ti da boghe/
cun sentimentos bonos/
mi morzat pur'innoghe./

---

Malaitta siat sa die/
chi l'appo dadu coro/
fritta restet che nie/
custu tristu tesoro./

---

Anghelu 'e sa Niera
Canzone
2 Giovedì 31 Luglio 2008 19:11
francesco
Questa poesia e cantata dal Coro Citta di Macomer, titolo del Cd 'Deris e oe'.
complimenti
1 Lunedì 28 Luglio 2008 16:02
costantino gallu
bellessima poesia

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):