Home » I nomi dei luoghi » Chiaramonti, i nomi dei luoghi: G come...

Immagini del paese

campanile2.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 5686149

Notizie del giorno

 
Chiaramonti, i nomi dei luoghi: G come... PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Domenica 16 Settembre 2012 13:06

Questa settimana pubblichiamo i toponimi che iniziano con la lettera "G" individuati da Mauro Maxia nel territorio di Chiaramonti e di cui tratta nel libro di seguito citato. (c.p.)

---

Giàga (sa) – Il cancelletto rustico.

Giàga de s’abba de sa pèdra – Cancelletto rustico della sorgente del masso. Vedi Abba de sa pedra.

Giàga de Santa Maria – Cancelletto rustico di Santa Maria de aidos (vedi).

Giàganu Domìnigu – Diacono Domenico. Con la qualifica di giàganu oggi ib logudorese si indica il sagrestano o semplicemente il campanaro, più che il diacono.

Gialdìnu (su) – Il giardino. (in uso a Chiaramonti, Martis, Nulvi e Perfugas). Il toponimo di Perfugas ha ormai carattere storico in quanto il giardino pubblico è stato raso al suolo agli inizi degli anni Settanta per allargare la piazza.

Giambàchis – Gian Bachisio, nome proprio.

Giànna ‘e cràstu – Valico del masso.

Giuànne Mannu – (La località, la proprietà di) Giovanni Mannu, nome personale.

Giuànne tzègu – (La località, la proprietà di) Giovanni il cieco, nome personale, ma più probabilmente soprannome.

Giumpèri (su) – È una variante di giùmpadolzu (il guado a balzi su pietre), distinto da “badu” = guado. Il logodorese giumpàre è voce onomatopeica (imitativa) e significa saltare (confronta l’inglese to jump e romanesco zompàre).

Giùncos – (Il sito dei) giunchi.

Giuntùras – Confluenze (di torrenti).


Cfr. MAURO MAXIA, I nomi di luogo dell'Anglona e della Bassa valle del Coghinas, ed. Il Torchietto, Ozieri 1994, pagg. 185-192.

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 29 Luglio 2016 08:03
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):