Home » Istituzioni » La Chiesa e le chiese » Novena di Natale: En clara vox redarguit...

Immagini del paese

Chiara parr.negativo.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 2999919

Notizie del giorno

 
Novena di Natale: En clara vox redarguit... PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 20
ScarsoOttimo 
Lunedì 15 Dicembre 2008 00:19

En clara vox redarguit
obscura quaeque personans
procul fugentur somnia
ab alto Jesus promicat.

Ecce Agnus ad nos mittitur
laxare gratis debitum
omnes simul cum lacrimis
precemur indulgentiam.

Beatus auctor saeculi
servile corpus induit
ut carne carnem liberans
ne perderet quos condidit.

Castae parentis viscera
coelestis intrat gratia
venter puellae bajulat
secreta quae non noverat.

Domus pudici pectoris
templum repente fit Dei
intacta nesciens virum
concepit alvo Filium.

Deo Patri sit gloria
eiusque soli Filio
cum Spiritu Paraclito
in saeculorum saecula.
Amen.

Rotate coeli desuper et nubes pluant Justum.
Aperiatur terra et germinet Salvatorem.

---

Traduzione

 

Una voce chiara ridesta

l'oscura notte,

lontano fuggano i sogni,

dall'alto appare Gesù.


Ecco l'Agnello

che viene a cancellare ogni debito

riuniamoci a chiedere perdono

con sincere lacrime.


Il Creatore del mondo

viene fra gli uomini

affinché l'opera delle sue mani

non vada perduta.


Le viscere di una casta Genitrice

sono state fecondate dalla grazia celeste,

il suo ventre di fanciulla nasconde

segreti ineffabili.


Quel grembo purissimo

diventa tempio di Dio

intatta, senza conoscere uomo,

dà alla luce il Figlio.


Sia gloria al Padre

e all'unico Figlio

con il Santo Spirito

nei secoli dei secoli. Amen.

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Dicembre 2010 19:43
 
Commenti (1)
attendo il natale
1 Domenica 10 Ottobre 2010 19:28
ettore

cercavo proprio di capire questa ode natalizia e ho trovato questa traduzione che rispetta la metrica dell'originale e si può quindi cantare anche in italiano.
Grazie a chi ha proceduto a questa opera.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):