Home » Tradizioni e Leggende » Santa Giusta fra storia e curiosità

Immagini del paese

Chiaramonti panorama 21.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 6664555

Notizie del giorno

 
Santa Giusta fra storia e curiosità PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Venerdì 03 Giugno 2011 20:06

Pubblichiamo volentieri i due documenti, non mancando di ringraziare Mario Unali, che è in possesso di una copia dell’originale dei testi citati. (“Bene remonida e male chircada”, dice lui). (c.p.)

---

Il documento:

"...Nel villaggio poi di Chiaramonti che nel secolo medesimo (XVII) era la illustre città di Castro, vi sono due chiese dedicate a Santa Giusta, una ad Oriente l'altra ad Occidente del paese. Non bisogna passar in silenzio la grande devozione che havi in quella posta ad Occidente, poiché là vi occorrono ogni anno numerosi pellegrini da tutte le parti dell'Anglona per le loro promesse.

Vi si ottengono molte grazie e ne sono luminosa prova i moltissimi e svariati voti sospesi alle pareti. Sotto il presbiterio, vi è una grande sorgente di acqua cristallina riputata prodigiosa, che ha la bocca a forma di finestra nei gradini del medesimo presbiterio. L'acqua che ne scorre sotto il pavimento, senza nuocere alla chiesa, fa sfogo sotto la porta maggiore e forma un rigoglioso ruscello”.

La lettera:

Mi congratulo con Lei per la buona e santa ispirazione avuta di scrivere la Vita della Taumaturga Vergine e Martire Santa Giusta, certo che farà molto bene nelle anime e farà conoscere al popolo Sardo l'Eroina protettrice della Sardegna!

Non Le posso favorire alcun documento perchè in questo Archivio Parrocchiale non ve ne esiste. In secondo luogo sono parroco novello in parrocchia e mi dichiaro subito fortunato di essere sotto la protezione di questa Santa.

Posso dire che esistevano nell'agro di Chiaramonti due chiese dedicate a Santa Giusta, una detta Santa Giusta di Magola dal territorio dove era fabbricata, ed ora è distrutta. L'altra è detta Santa Giusta de Orria Pizzinna dal territorio e paese antico che vi esisteva chiamato Orria Pizzinna.

Santa Giusta di Magola era festeggiata a maggio; Santa Giusta de s'abba de Orria Pizzinna era festeggiata in settembre. Tutte e due erano feste popolari e di gran concorso da tutte le regioni delle province.

Ecco quanto le so dire di Santa Giusta; mi permetto di acchiuderle una copia dei gaudi che si cantano nella chiesa.

Intanto la saluto di cuore e mi creda di Lei devotissimo servo Sac. Giuseppe Calvia Parroco”.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 07 Giugno 2011 17:28
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):