Home

Immagini del paese

Immagine 021.jpg

Statistiche

Tot. visite contenuti : 7825081

Notizie del giorno

 
Gli "ammentos" del libro di Patatu
di Letizia Villa

da “La Nuova Sardegna” di Martedì 11 Novembre 2008

CHIARAMONTI. “Tra venti o venticinque anni si potrà scrivere ancora un libro come questo?”. A chiederselo è stato Manlio Brigaglia, docente emerito dell'Università di Sassari, durante la presentazione del libro di Carlo Patatu “Scuola, chiesa e fantasmi - L'educazione di un laico chiaramontese”. Presentazione che si è tenuta sabato sera a Chiaramonti in una sala consiliare che si è rivelata presto troppo piccola per poter ospitare il numerosissimo pubblico presente.
Leggi tutto...
 
Presentato “Scuola, Chiesa e Fantasmi”, di Carlo Patatu

È stata una bella serata. La sala del consiglio comunale strapiena in ogni ordine di posti e tanta gente in piedi hanno fatto da cornice a un evento che, ieri sera, si è protratto per oltre due ore. Nel corso delle quali, il dibattito è stato seguito con attenzione. Segnatamente l’intervento del prof. Manlio Brigalia, docente emerito dell’Ateneo Turritano. Il suo eloquio fluente, l’aneddotica ricca e sapientemente distribuita nell’arco del discorso hanno affascinato il pubblico. Che ha gratificato l’oratore con applausi scroscianti. Anche a scena aperta. Questo è stata, in sintesi, la presentazione del libro di Carlo Patatu “Scuola, Chiesa e Fantasmi”, edito da Gallizzi, Sassari.

Leggi tutto...
 
Credi in Dio? Si, no, mah!...

Sull'argomento "religione" abbiamo registrato un'infinità di messaggi, pervenutici da persone attestate sull'una o sull'altra sponda. Con una prevalenza marcata di chi si professa credente. Cattolico. Sono intervenuti nella discussione anche non credenti, agnostici e qualche musulmano. Ciascuno con argomenti validi a sostenere la propria tesi, manifestando sovente una passione che, lo confessiamo, non ci aspettavamo di registrare. Evidentemente il tema è sentito più di quanto appare esteriormente.

Leggi tutto...
 
Piero Calamandrei e la Scuola Pubblica

Facciamo l'ipotesi, così astrattamente, che ci sia un partito al potere, un partito dominante, il quale però formalmente vuole rispettare la Costituzione, non la vuole violare in sostanza. Non vuole fare la marcia su Roma e trasformare l'aula in un alloggiamento per manipoli; ma vuole istituire, senza parere, una larvata dittatura.

Allora, che cosa fare per impadronirsi delle scuole e per trasformare le scuole di Stato in scuole di partito? Si accorge che le scuole di Stato hanno il difetto di essere imparziali. C'è una certa resistenza; in quelle scuole c'è sempre, perfino sotto il fascismo c'è stata.
Leggi tutto...
 
Chiaramonti corsaro a Muros: 3 - 0!
di Alessandro Farris
con la collaborazione di Matthew Donadu

Muros - Campo sportivo Comunale - Domenica 2/11/2008

Un Chiaramonti tutto grinta e determinazione conquista i primi tre punti in trasferta della stagione e si porta nelle zone alte della classifica. La nostra tifoseria, encomiabile come sempre, ha sostenuto con un tifo forsennato i biancocelesti che, dopo un avvio di partita incerto, hanno dominato in lungo e in largo il match, producendo una decina di nitide occasioni da rete e, soprattutto nel secondo tempo, un bel gioco.
Leggi tutto...
 
Presentazione del libro di Carlo Patatu "Scuola, chiesa e fantasmi"

L'ultimo lavoro di Carlo Patatu, edito da Gallizzi di Sassari, sarà presentato sabato 8 Novembre nella sala del Consiglio comunale, a Chiaramonti. L'appuntamento è per le ore 17,30. La manifestazione è stata promossa dal Lions Club Castelsardo, con la collaborazione del Comune e dell'associazione Pro Loco di Chiaramonti.
La serata, condotta dal cerimoniere dei Lions Pierfranco Sircana, prevede il programma seguente:
saluto agli intervenuti. Quindi il coro chiaramontese Sos Apostulos, diretto dal Maestro Salvatore Moraccini, eseguirà un brano del proprio repertorio. Dopo di che prenderanno la parola:

Leggi tutto...
 
Difendersi dagli storni. Ma come? I risultati del sondaggio

A migliaia, gli storni si sono insediati stabilmente nei giardini pubblici. E la fanno da padroni, ricoprendo di escrementi panchine e parco giochi. Anche i partigiani degli uccelli non possono fare a meno di storcere il naso, di fronte a tanta arroganza. Che è pari all’impotenza di chi vorrebbe (dovrebbe) fare qualcosa in grado di porre fine al degrado che quei volatili provocano in uno degli angoli più belli e frequentati del paese.

Leggi tutto...
 
S’immurti immurti

Quand’ero bambino, nella vigilia di Ognissanti percorrevo, sacchetto in spalla, le strade del paese coi miei compagni. Bussavamo alle porte annunciando in coro: “A s’immurti immurti!”. Contrazione di “pro sos mortos bostros”; e cioè per i vostri defunti. In breve: offriteci qualcosa in suffragio delle anime dei morti. I padroni di casa, che si aspettavano quelle visite, rispondevano solleciti e, senza farsi pregare, infilavano nei nostri sacchetti frutta secca, noci, mandorle e, in taluni casi, qualche dolce fatto in casa: pabassinos, gallette, còzzulos de pistìddu. Più raramente, ci scappava pure qualche monetina da una sesìna (un centesimo di lira) o giù di lì. Poi, via a continuare il giro. Fino al calar del sole, quando rientravo a casa col sacchetto gonfio di quello che, a quei tempi, era un vero e proprio ben di dio.

Leggi tutto...
 
Sos gosos de Santa Justa de Zaramonte

Pubblichiamo i gosos de santa Justa vergine e martire, composti dall'avvocato chiaramontese Juanne Satta Cuadu (o Giulianu Satta Quadu?). Ne proponiamo due versioni: la prima, pubblicata in un libricino edito a Portici nel 1911, è scritta in un sardo latineggiante, molto caro al canonico ploaghese Giovanni Spano (1803-1878) e al suo amico sacerdote Salvatore Cossu (1799-1868), nato a Chiaramonti, già rettore di Ploaghe.


La seconda, pubblicata nel 1974, si avvale di un sardo più "moderno", dove i vocaboli hanno perso gran parte della morfologia latina e delle assonanze spagnole, sicuramente sotto l'influenza crescente della lingua italiana. Dal confronto fra le due versioni, i lettori potranno constatare quanti e quali cambiamenti può avere subito la nostra lingua materna (il sardo logudorese) nell'arco di pochi decenni e sotto l'incalzare della parlata ufficiale, l'italiano.

Leggi tutto...
 
E' nata Carla

Carla è nata stamattina (mercoledi 22 Ottobre 2008) alle 10 e 25, all'ospedale Umberto I di Siracusa, da parto cesareo programmato. Sia lei che la mamma stanno bene.

Carla si è subito adattata dando un bello strillo ed attaccandosi ostinatamente al seno a pochi secondi dal parto.

Il babbo Vladimiro, la mamma Stefania ed il fratello Giovanni (che ha già avuto modo di incontrarla, accarezzarla e darle qualche bacetto) sono ovviamente felicissimi per questo nuovo arrivo nella famiglia Patatu.

 Clicca qui per vedere altre foto.

 
Salvatore Patatu - Pro Carla

 

Sa cuntentesa chi oe apo proadu

in s’ànima mi restat inserrada;

cummòvidu e cuntentu so restadu,

pro sa gioja ch’a nois est tocada.

Leggi tutto...
 
Chiaramonti straripante impone 5-0 al Bono

Normal 0 false false false MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Table Normal"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman"; mso-ansi-language:#0400; mso-fareast-language:#0400; mso-bidi-language:#0400;} di Alessandro Farris

con la collaborazione di Matthew Donadu

 

Campo sportivo “Paris de Cunventu”, Domenica 19/10/2008

Inizio col botto! C’è tutta la mano di Mister Falchi nel rotondo successo dei biancocelesti sulla compagine del Goceano; una sua tripletta (con un goal, il quinto per l’appunto, viziato da un fallo di mano) chiude i giochi al Comunale e porta in dote ai locali i primi tre punti del campionato. Numerosissimo il pubblico accorso alla partita; gli spalti, complice la bella giornata, erano gremiti. Si son visti sprazzi di bel gioco, cambi di fronte e inserimenti improvvisi degli attaccanti hanno messo a dura prova gli avversari; per il resto la linea di centrocampo si è dimostrata solida e propositiva e la difesa, guidata da un Brunu vicino a quello dei tempi migliori, non è stata quasi mai impensierita.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.171172173174175176177178179180Succ.Fine »

Pagina 177 di 189